SARONNO – Il Consiglio di amministrazione di Fnm spa, riunitosi oggi sotto la presidenza di Andrea Gibelli, ha approvato la relazione finanziaria semestrale comprendente il bilancio consolidato semestrale abbreviato al 30 giugno 2017 del gruppo facente capo ad Fnm.

Bilancio consolidato – Il bilancio consolidato semestrale abbreviato del Gruppo presenta un utile netto di 19,683 milioni rispetto ai 14,944 milioni del 30 giugno 2016, con un incremento di 4,739 milioni (+31,71%), principalmente ascrivibile al maggiore contributo dalle società valutate con il metodo del patrimonio netto; in particolare, la voce “Risultato netto delle società valutate con il metodo del patrimonio netto” è pari a 9,080 milioni, rispetto ai 5,562 milioni del primo semestre 2016. Il risultato operativo (EBIT) migliora di 2,242 milioni, passando da 11,231 a 13,473 milioni (+19,96%). “I risultati del primo semestre 2017 – commenta il presidente di Fnm spa, Andrea Gibelli – confermano i dati positivi già registrati a fine 2016. Prosegue il nostro impegno nell’attuazione del Piano strategico 2016-2020 in una prospettiva di rafforzamento ed espansione del nostro gruppo”.

28092017

2 Commenti

  1. Bene, allora se l’utile è aumentato, perchè non iniziano a comprare dei treni nuovi e a fare manutenzioe a quei catorci che fanno viaggiare ogni giorno?!?!?

Comments are closed.