CERIANO LAGHETTO – Sì al referendum in Catalogna anche da Ceriano Laghetto. Nettissima la posizione del sindaco leghista Dante Cattaneo.

Ed è proprio il primo cittadino cerianese che precisa il proprio punto di vista sulla vicenda

La bandiera catalana è presente nel mio ufficio da tempi non sospetti, dal 2013, da quando me la regalò l’amico Carlos! Rispetto, sostegno, solidarietà al popolo catalano che domenica 1 ottobre sarà impegnato nel referendum per l’indipendenza!

Nei giorni scorsi anche la presa di posizione del consiglio comunale dal Comune di Lazzate, proprio nella cittadina della vicina Brianza si era anche tenuta una manifestazione, tempo fa, per la distribuzione di bandiere della Catalogna e molte erano state affisse sulle case del paese da parte dei cittadini. Insomma, il tema dell’indipendenza della Catalogna, il referendum contestato dalle autorità spagnole è previsto domenica 1 ottobre, infiamma anche la politica locale.

(foto: il sindaco di Ceriano Laghetto, Dante Cattaneo, con la bandiera catalana)

29092017

3 Commenti

  1. L’unione fa la forza.
    Questa voglia di essere indipendenti è solo per non affrontare davvero i problemi.
    Se ci sono delle richieste è giusto e legittimo rivendicarle, ma tornare a staterelli mediovali non ha senso.

  2. L’Italia unita sta con la Spagna unita. I singhiozzi leghisti estemporanei sono solo rigurgiti arcaici che generano solo malessere e degrado, oltre che una visione confusionaria di un futuro che deve essere costruito con sacrificio e competenza e con l’attenzione alle esperienze storiche vissute.

  3. e stacci pure con la catalogna, per quello che vale il tuo supporto. hai sbagliato il periodo storico in cui nascere.

Comments are closed.