SARONNO – Si disputa oggi, martedì 3 ottobre, la 97′ edizione della Tre Valli Varesine, ultima gara ciclistica valida per il Trittico della Regione Lombardia (la Coppa Agostoni a Lissone e la Coppa Bernocchi a Legnano sono state disputate nello scorso mese di settembre). Il percorso ricalca perfettamente quello dello scorso anno, con partenza da Saronno e arrivo a Varese dopo 192.9 chilometri.

Il tracciato prevede una prima parte in linea di 77.7 chilometri, con l’attraversamento di Tradate, Vedano Olona, Galliate Lombardo, Ternate e Besozzo, per poi affrontare le prime asperità di giornata, le ascese che conducono prima a Orino e poi alla Motta Rossa. Una volta raggiunta Varese, la gara affronterà un percorso cittadino di 12.8 chilometri da ripetere nove volte, incentrato sulle salite del Montello e di Bobbiate.
Sono iscritte alla gara organizzata dalla Società ciclistica “Alfredo Binda” ben 13 formazioni World Tour, con un campo di partecipanti davvero di primissimo ordine. Basti dire che saranno al via ben cinque corridori vincitori almeno una volta di uno dei grandi giri: Fabio Aru (Astana), Vincenzo Nibali (Barhain Merida), Tom Dumoulin (Sunweb), Nairo Quintana (Movistar) e Damiano Cunego (Nippo Fantini). Ma il campo dei partenti è davvero ampio e di grandissima qualità, con moltissimi pretendenti alla vittoria, a cominciare dal blocco della Barhain Merida con Sonny Colbrelli (vittorioso nella Tre Valli dello scorso anno), Franco Pellizotti e Giovanni Visconti (splendido vincitore sabato scorso del Giro dell’Emilia), per continuare con Michael Matthews e Wilco Kelderman (Sunweb), Michael Albasini (Orica Scott), vittorioso a Varese nel 2014, Rigoberto Uran, Simon Clarke e Davide Villella (Cannondale Drapac), Domenico Pozzovivo e Jan Bakelants (AG2R La Mondiale), Diego Ulissi, Alberto Rui Costa e Kristijan Durasek, quest’ultimo vincitore della Tre Valli nel 2013 (UEA Emirates), Jasper Stuyven e Edward Theuns, con il cavariese Eugenio Alafaci (Trek Segafredo), Thibaut Pinot e Anthony Roux (La Francaise des Jeux), Stephen Cummings e Serge Pauwels (Dimension Data).

Ma al via, oltre alle 13 formazioni World Tour, ci saranno altre 12 squadre con diversi corridori in grado di essere protagonisti o che cercheranno di mettersi in mostra per guadagnarsi un futuro ingaggio in team più prestigiosi. Fra queste la Caja Rural Seguros (con Arroyo e Celano), la Gazprom Ruzvelo (con Brutt e Firsanov, secondo nel 2015 a Varese alle spalle di Vincenzo Nibali), la Wilier Triestina Selle Italia (con Busato), la Bardiani CSF (con Ciccone e Zardini), la Nippo Vini Fantini (con Ivan Santaromita) e la Androni Giocattoli Sidermec Bottecchia (con Cattaneo e Gavazzi).

03102017

2 Commenti

Comments are closed.