Home Sport Calcio Basket C Gold: prima vittoria della Imo Saronno… pensando al Vigevano di...

Basket C Gold: prima vittoria della Imo Saronno… pensando al Vigevano di mercoledì

155
0

MALNATE – La prima vittoria stagionale per la Imo Robur Basket Saronno arriva al terzo tentativo a Malnate contro la Valceresio Arcisate. I ragazzi di coach Massimo Bianchi – che sostituisce in panchina l’assente Michele Crugnola – partono meglio all’inizio della partita, trovando canestri facili vicino a canestro e una discreta continuità dall’arco, ma minuto dopo minuto abbassano l’attenzione in difesa e alla fine vanno a subire ben 79 punti da una squadra molto meno accreditata che però sta stupendo in questo inizio di stagione. La partita: con quattro triple nel primo quarto – due del capitano Matteo Leva – Saronno trova subito il massimo vantaggio del match, ovvero 13 punti di distacco sul 13-26 dell’8′. Poi si mettono in moto i lupi della Valceresio, soprattutto con Bellotti (autore di un match da 21 punti e 14 assist) e Clerici (per lui, strepitoso, 30 punti e 16 rimbalzi) e alla fine del primo tempo è 46-49.

Da questo punto la gara andrà avanti tutto sommato in equilibrio, con Saronno che non riuscirà più a scappare via, anzi addirittura la Valce toccherà il suo primo vantaggio della gara al 28′ sul 64-63 con i liberi di Bisognin. La iMO rattoppa subito con Novati e a metà quarto quarto è sopra di sette punti (69-76); sembrebbe fatta ma negli ultimi 4’33” segna solo tre punti con la tripla di Gurioli. I punti sono addirittura zero negli ultimi 3 minuti e la Valce non si fa pregare per agganciare gli ospiti sul 79 pari con il libero di Bellotti. Nell’ultimo minuto ci provano per Saronno Novati e Politi ma la palla buona ce l’ha Bellotti, due volte, con due triple che si spengono sul ferro negli ultimi 9 secondi. Si va al supplementare e Gurioli si prende la scena con due bombe consecutive costruite ottimamente di squadra. Il vantaggio si fa ampio e Valceresio non riesce più a ricucire nonostante un paio di perse di troppo sulle rimesse dal fondo da parte della iMO. Per Saronno, doppia doppia di Novati da 13+15 rimbalzi, 23+9 di Cacciani e 20+7 con 4/6 da 3 di Gurioli; dominio a rimbalzo (51-40) ma troppe carambole offensive concesse (11) sintomo che ancora qualcosa in difesa non sta funzionando e infatti per le terza volta consecutiva sono stati subiti più di 80 punti. In vista dell’infrasettimanale di mercoledì con la capolista a Vigevano è necessario dare una stretta alle maglie e iniziare a fare sul serio.

08102017