SARONNO – Via i new jersey di plastica bianchi e rossi, rimossi i cancelli e scoperti i cartelli: in pochi minuti gli operai hanno aperto la tangenzialina, opera connessa a Pedemontana, che finalmente collega Ceriano Laghetto a Rovello Porro e che potrebbe essere la panacea al traffico che attanaglia la Cassina Ferrara.

La grande attesa è dunque finita: l’arteria era pronto con segnaletica orizzontale, verticale e persino piazzole di sosta già dal 24 luglio ma la burocrazia l’ha bloccata fino ad ora. Sul questo fronte l’ultimo ostacolo è stato rimosso nelle ultime ore dal presidente della Provincia di Monza Roberto Invernizzi.

“E’ stata la conclusione di un iter amministrativo complesso – spiega il presidente della Provincia di Monza e Brianza Roberto Invernizzi – L’apertura di questa strada è stata accompagnata da polemiche di cui non capisco il senso, considerando anche che la convenzione tra le tre Province coinvolte è stata siglata lo scorso 29 settembre. Anche questa volta ognuno ha fatto la sua parte nel rispetto delle regole e dei tempi necessari per verificare tutte le condizioni per garantirne la gestione in sicurezza”.

Invernizzi spegne le polemiche: “La vera notizia è che la strada è aperta: questo è l’unico risultato che conta”.

Chiara la risposta all’interpellanza presentata mercoledì dal capogruppo leghista Andrea Monti, assessore a Lazzate, che aveva chiesto spiegazioni proprio sull’ennesimo stop arrivato dall’ente locale.

Ora la parola torna alla strada: aperta la nuova tangenziale resta da vedere se davvero sarà la panacea al traffico di attraversamento che la Cassina Ferrara aspetta da anni.

19102017

17 Commenti

  1. Ringraziamo la pedemonta per averci fornito la tangezialina!
    Alla fine serve….se fosse gratis sarebbe una delle strade più trafficate della zona….
    Perché nessuno si lamenta delle autostrade liguri….care, trafficate e pericolose….dimenticavo ormai per l’italiano medio i soldi per le vacanze sono spesi bene!
    Siamo caduti troppo in basso.

    • Non ringrazio proprio niente. Compensazioni ancora da fare, una ciclabile completamente sparita, compensazioni ambientali meglio lasciar perdere, un’autostrada che non mi sembra arrivi a BG e pure carissima!
      Se fosse gratis… chi costruisce un’autostrada per poi renderla gratis?
      Con i se purtroppo non si va molto lontano

      • Carissima perché si ferma a lentate….si informi bene fino dove dovrebbe arrivare….

        • Appunto, DOVREBBE. E crede che mai la finiranno? Ma soprattutto crede che avrà lo stesso prezzo?

        • Non ho detto il contrario, ma non ringrazio certo, qualcosa che era dovuto, oltre a tutto ciò che è ancora dovuto.
          In un territorio saturo comunque come il nostro servirebbe più aree verdi e più trasporti pubblici, puliti, in orario ed efficienti. E sono i valori della qualità dell’aria a dircelo, ma in Italia sembra sempre un’utopia.

          • Sveglia il valore degli inquinanti è dovuto alle code, se ci fossero più strade a scorrimento veloce ci sarebbero meno code…in conclusione meno inquinamento…

    • Concordo va terminata e rimodulato il costo del pedaggio e soprattutto ora il pedaggio dovrebbe avere un costo simbolico!

    • Appunto le autostrade liguri sono trafficate, la pedemontana no.
      Le autostrade liguri vanno da Genova a Nizza/Marsiglia/Barcellona.
      La pedemontana collega Lentate S/S a Cassano Magnago, c’é una lieve differenza.

      • ….tutto corretto, peccato che non ha detto che sono care e soprattutto pessime….

        • Molto più utile per il nostro territorio terminare la pedemontana perché scaricherebbe A4, tangenziale nord…e soprattutto un domani poter prendere la tangenziale esterna per scavalcare milano senza code allucinanti….purtrtoppo come hanno scritto altri l’italiano medio è disposto a spendere solo per andare in vacanza….autostrade liguri vergognose rapporto prezzo sicurezza da scandalo ma li va bene….
          Povera Italia!

          • cavolo, chissà quanto aumento del traffico avremo allora a Saronno e piccoli comuni limitrofi… Bello !!!
            BRAVOOOOOO!!!

          • Perché quello di ora non basta….saronno Monza congestionata sempre….occhio a Goldrake

  2. Per quel che mi riguarda, la Liguria potrebbe anche scomparire dalla cartina geografica, che io non me ne accorgerei nemmeno, per il resto, concordo con il fatto che: se la pedemontana fosse gratis, sarebbe una delle strade più utilizzate della Lombardia.

    • E farebbe, presto, la fine della altre autostrade gratis, in termini di (mancata) manutenzione. È indubbiamente cara (sull’opportunità o meno dell’opera, non ho i numeri per pronunciarmi), ma è il prezzo da pagare per la realizzazione in “project financing”: l’alternativa era di ottenere un finanziamento pubblico, con soldi che non ci sono o che sarebbero provenuti da maggiori imposte.

      Sulla Liguria, ho opinioni diametralmente opposte…

Comments are closed.