SARONNO – Dopo il successo in prima serata a Zelig, riprende “I gialli della settimana”, l’ironia noir del comico pugliese da Zelig Ale Baldi. Sono tre gli appuntamenti in Lombardia con il criminologo pugliese, che continua ad indagare sul caso di Anna Caccavone “la signora che a casa a vedere Barbara D’Urso proprio non ci vuole stare”: ieri allo Zelig Cabaret Club di Milano insieme a Davide Paniate e Federico Basso; giovedì 26 ottobre al teatro civico “Giuditta Pasta” di Saronno (via I maggio alle 21, per info: telefono 0296702127) con Giovanni D’Angella e Penelope Landini; e venerdì 27 ottobre al Teatro Area 101 di Olgiate Olona (via Bellotti 22, alle 21, per info 3292111160) con Max Pieriboni e Elena Morali.

“I gialli della settimana”, di Baldi, sono il prequel del nuovo show che vedrà la luce i primi del 2018, dove oltre ai personaggi visti sul piccolo schermo a Zelig, ritroveremo pezzi della sua vita, colorati da ironia e leggerezza.”Lo storico Zelig di Viale Monza s’è ringiovanito, rinnovato totalmente. Con Federico Basso e Davide Paniate sul palco e il direttore artistico Giancarlo Bozzo sotto palco, ogni mercoledì proviamo le battute, le chiuse, fino a quando i pezzi non funzionano, anche mesi. Come nel mio caso – commenta il comico pugliese Ale Baldi cresciuto alla corte di Toti e Tata (Emilio Solfrizzi) – L’intero ricavato del Giuditta Pasta invece andrà a favore del villaggio Sos di Saronno. È una realtà che si occupa di minori che vengono purtroppo allontanati dalle loro famiglie d’origine, per questo ci teniamo particolarmente”.

26102017