Home Groane Saronno-Seregno, book crossing contro lo spaccio

Saronno-Seregno, book crossing contro lo spaccio

696
2

CERIANO LAGHETTO – E’ stata inaugurata giovedì scorso la nuova postazione di “Book crossing” allestita nella stazione ferroviaria di Ceriano-Groane di Trenord, al Villaggio Brollo, come proposta per trasformare l’attesa del treno in occasioni di scambio culturale. E’ un’iniziativa promossa dall’Ufficio scolastico regionale per la Lombardia (Ambito territoriale di Monza e Brianza) a nome della Consulta provinciale degli studenti di Monza e della Brianza. E’ stata raccolta da Ferrovie Nord e dai Comuni di Ceriano Laghetto e Cesano Maderno, che hanno contribuito alla realizzazione. Una prima postazione è stata inaugurata, lo stesso giorno, nella stazione ferroviaria d’interscambio di Cesano Maderno.

“Le stazioni di Cesano Maderno e di Ceriano Laghetto delle linee di Trenord devono smettere di essere solo un luogo dove attendere i treni per trasformarsi in ambienti dove la cultura abbia un suo spazio, a disposizione dei pendolari e di tutta la cittadinanza” hanno spiegato i promotori. Negli appositi scaffali (quello alla stazione di Ceriano è stato realizzato lungo la banchina in una nicchia riparata, saranno a disposizione libri che possono essere prelevati liberamente per essere letti e quindi lasciati in questo o altri luoghi pubblici, perché altri ne possano usufruire. La proposta della Consulta provinciale studenti di Monza e Brianza rientra tra gli obiettivi prioritari che le istituzioni scolastiche per lo “sviluppo di comportamenti responsabili ispirati alla conoscenza e al rispetto della legalità, della sostenibilità ambientale, dei beni paesaggistici, del patrimonio e delle attività culturali”. L’iniziativa “Un treno di libri” è patrocinata dalle Amministrazioni Comunali di Ceriano Laghetto e Cesano Maderno, dalla Provincia di Monza e Brianza e da Parco Groane.”Ho seguito con interesse questo progetto fin dalla nascita la scorsa primavera – spiega l’assessore comunale alla Cultura, Romana Campi – Con il contributo della biblioteca civica abbiamo messo a disposizione un certo numero di libri e abbiamo coinvolto direttamente i ragazzi studenti, pendolari che utilizzano la stazione, affinché tengano d’occhio lo scaffale per fare in modo che ci siano sempre libri a disposizione. Mi auguro che possa contribuire a migliorare anche la situazione della stazione ferroviaria””Ben vengano queste iniziative se possono aiutare a migliorare i luoghi di attesa dei treni, ma è importante che non si abbassi la guardia sul fronte dei controlli e della repressione del fenomeno dello spaccio di droga, che vede costantemente impegnate le Forze dell’ordine in questo luogo e che mi auguro continui a vedere lo stesso impegno anche in futuro” aggiunge l’assessore comunale alla Sicurezza, Antonio Magnani.

25102017

2 Commenti

Comments are closed.