CASNATE – Si è fermata a Casnate la marcia della Gerenzanese, alla quale il turno di riposo di domenica scorsa ha evidentemente fatto male. In vantaggio i locali sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il momentaneo pari lo sigla quindi Puricelli (foto, primo a destra) di destro ed a fil di palo all’inizio del secondo tempo, ben servito da Amato. La doccia fredda, per la Gerenzanese, arriva su calcio di punizione: un rasoterra che passa la barriera e si insacca per il definitivo 2-1. Anche perchè alla squadra di Gerenzano poi manca la lucidità per recuperare ancora. Con qualche recriminazione per un fallo su Mangione: rigore o punizione dal limite? L’arbitro ha optato per la seconda ipotesi mentre nel finale sugli scudi anche il portiere ospite De Candia a neutralizzare i contropiede avversari.

Casnatese-Gerenzanese 2-1
CASNATESE: Borghetto, Lanzi, Weist (9′ st Mano), Nasato Martinazzi, Garofalo, D’Amico (35′ st Servillo), Dilda, Giacalone (28′ st Paparatti), Marelli (4′ st Carrer e dal 24′ st Baldinucci), Benzoni. A disposizione Paganoni, Fumagalli. All. Lisi.
GERENZANESE: De Candia, Calegari, Restelli (1′ st Morandi), Brunelli (17′ st Mangione), Franchi (26′ st Cattaneo), Pini, Oddo, Puricelli, Giammella (1′ st Perfetti), Amato, Garzia (36′ pt Como). A disposizione Tenti, Lizio. All. Valtolina.
Arbitro: Barbuscio di Como.

29102017

1 commento

  1. Dimostrazione che la regola dei giovani in eccellenza è una emerita boita,poi spariscono in seconda categoria e anche li…

Comments are closed.