SARONNO – Celebrazioni per il 4 novembre, il capogruppo del Pd saronnese, Francesco Licata, è polemico con il sindaco leghista Alessandro Fagioli dopo la cerimonia tenutasi davanti al monumento ai caduti della Grande guerra, in piazza Cavalieri di Vittorio Veneto.

“Essendo anche io presente all’appuntamento non posso che condividere anche le virgole di quanto al riguardo ha scritto l’ex sindaco saronnese Pierluigi Gilli – esordisce Francesco Licata – Nella festa per la unità nazionale svoltasi a Saronno la faziosità politica padana pesa come un macigno e ridurre le forze armate a “difensori dall’invasore” nonché parlare di autonomie in accezione divisiva in una fase storica in cui la nostra appartenenza all’Europa, oltre che all’Italia, è un dato di fatto lascia abbastanza attoniti. Non posso che ribadirlo, come ormai dico da tempo Saronno merita di più!”

(nella foto di archivio: a destra il capogruppo saronnese del Partito democratico, Francesco Licata; con il sindaco leghista Alessandro Fagioli)

07112017

5 Commenti

  1. Infatti speriamo che nel 2018 si possa veramente votare perché tutta l’Italia merita di più!

  2. Chi si somiglia si piglia. Diamo il benvenuto a Gilli nella grande famiglia del Partito Democratico.

  3. Hai perfettamente ragione, Saronno merita di più!… sarà per questo che non ti hanno votato?!?

  4. Ma se Licata é d’accordo con Gilli perchè mettete la foto in cui stringe la mano a Fagioli?

Comments are closed.