SARONNO – Crespelle alla valdostana, risotto con bresaola e sassella, controfiletto di manzo con spinaci e patate al forno e tiramisù: questo il menù della seconda cena al buio organizzata al Circolo Strafossato nell’ambito dell’iniziativa “Diritti in gioco”.

Alla serata hanno partecipato 48 saronnesi tra cui diversi membri della lions saronno, assessore Lucia Castelli e diversi protagonisti delle attività proposte a giovani ed adulti quest’anno dedicate al tema di sensibilizzazione alla disabilità sensoriale.

Dagli organizzatori, il Comune con l’Unione italia ciechi, un ringraziamento anche al Cls di Saronno “per averci fornito materiale per oscurare fatto su misura” spiega Giuseppe Rosafio.

Venerdì 17 novembre alle 19,45, sempre il Circolo Strafossato di via Filippo Reinasi terrà il terzo appuntamento. “Il buio disorienta, sconcerta, a volte spaventa – continuano dal Comune – ma è anche l’occasione per scoprire nuove dimensioni in modo sorprendentemente semplice”. Parte del ricavato sarà devoluto all’Unione Italiana Ciechi.

(foto archivio di Giuseppe Rosafio)

15112017