SARONNO – “Mi spiace tantissimo… forse la ferita più grossa sta nel fatto che hanno violato il tuo spazio creativo”. “Mi spiace Alessia, colpire così dove trovi bellezza è veramente triste per una città.Forza”. “Non sai quanto mi dispiace, da tanto entro nel tuo bel regno, dove mi sento così bene che ora mi sento ferita anch’io”. “Da almeno 20 anni i tuoi manufatti ornano la mia casa e vedere lo sfregio di un luogo così creativo fa proprio male!”.

Sono alcuni dei 93 commenti che nel fine settimana sono arrivati sulla pagina Facebook nel negozio Sottosopra di via Padre Monti preso di mira dai ladri. I malviventi hanno messo fuori uso il motore della saracinesca ed entrati nel punto vendita hanno messo tutto a soqquadro. Hanno preso il fondo cassa e alcuni monili in argento. A suscitare l’indignazione di clienti e residenti il fatto che i malviventi abbiano preso di mira un’attività che dà spazio alla creatività e all’opera di artigiani tanto che alcuni dei soldi rubati erano proprio per chi aveva prodotto gli articoli in vendita.

La titolare non si è fatta scoraggiare dall’accaduto: scoperto il furto ha contattato i carabinieri e dopo il sopralluogo ha riordinato riprendendo a lavorare come ogni giorno ossia dando spazio e visibilità alla creatività all’abilità manuale. Ma non solo ha anche condiviso le foto dell’accaduto e il suo rammarico sul social network Facebook nella speranza che simili episodi non accadano in futuro.

19112017

6 Commenti

  1. mi piace che nella situazione catastrofica in cui versa il nostro paese, ci sia ancora qualcuno che s’indigna per un furto.
    Ma vogliamo aprirli sti occhi o continuiamo a far finta di nulla nascondendoci dietro la parola accoglienza?

  2. E i nostri agenti di P.L. invece di assicurare la SICUREZZA a Saronno vanno ad “arrotondare” lo stipendio in straordinario a Cislago. Grazie Fagioli!

    • Come non quotare il tuo post! SARONNO inSIcura CISLAGO sicura …con gli straordinari dei vigili saronnesi.

  3. Ed io che avevo proposto il progetto sicurezza QS SARONNO …sono ancora qui ad attendere…
    Grz della collaborazione

Comments are closed.