CARONNO PERTUSELLA – Sette mesi con la condizionale: questa la pena nei confronti di un motociclista che in un eccesso d’ira, dopo un banale incidente, aveva aggredito il conducente della vettura che si era scontrata con lui e tre agenti di polizia locale, accorsi per riportare la calma. Una vicenda che risale al novembre 2012 ed avvenuta in centro a Caronno Pertusella. L’uomo, 50 anni e residente a Milano, aveva perso le staffe dopo lo scontro con l’auto guidata da un caronnese, quella volta oltre alla vigilanza urbana erano infine dovuti accorrere anche i carabinieri, che l’avevano poi denunciato a piede libero.

La vicenda processuale si è adesso conclusa al tribunale di Busto Arsizio dove il milanese era chiamato a rispondere di violenza, resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale, lesioni volontarie ed ingiurie. Dovrà pagare le spese legali delle controparti e risarcire i danni, a favore dell’automobilista e degli agenti che aveva aggredito.

27112017

1 commento

  1. novembre 2012… 5 anni per la sentenza. Assurdo, e questo paese sottosviluppato fa parte dell’europa. Mah…

Comments are closed.