SARONNO – E’ stato presentato mercoledì nel padiglione blu dell’ospedale cittadino il calendario “365 giorni da guerriere” realizzato con le foto di 13 pazienti dell’oncologia del presidio di piazzale Borella con il sostegno dell’associazione Saronno Point.

Era presente direttore sanitario Francesco Rossitto che ha lodato l’iniziativa: “Quello di oncologia è un’eccellenza per il nostro ospedale. Stiamo uscendo da un periodo difficile e con iniziative come queste dimostrano l’elevatissima attenzione al paziente”. Un concetto ripreso anche dal primario Claudio Verusio: “L’obiettivo non è curare la malattia ma la persona anzi prendersi cura di lei per questo facciamo iniziative come questa nata da un’idea della dottoressa Maria Marconi”. Marilena Borghetti e Mario Busnelli, rispettivamente presidente e vicepresidente della Saronno point hanno rimarcato l’eccezionalità e il valore del progetto: “In genere le nostre donazioni sono sempre di strumenti e materiali ma questa volta abbiamo fatto un’eccezione perchè queste donne, queste guerriere hanno mostrato come lottare e vincere la paura e la malattia”.

A rendere davvero unica la presentazione, che si è conclusa con la consegna di alcune copie del calendario ad ognuna delle protagonisti, la grandissima la commozione della truccatrice Chiara Mastellero e del fotografo Fulvio Villa che hanno lavorato con le 13 protagoniste:”Questi scatti sono emozionanti perchè non si tratta solo di immagini ma delle storie di tutte queste donne”.

09122017

2 Commenti

Comments are closed.