Home Cronaca Matteotti: ci sono gli anarchici, fallisce lo “sfratto”

Matteotti: ci sono gli anarchici, fallisce lo “sfratto”

965
17

SARONNO – Non è andata a buon fine, anche per la presenza di un gruppo di giovani anarchici, l’operazione di Aler che doveva allontanare una famiglia da un appartamento che occupavano non avendone titolo.

E’ successo lunedì mattina quando i tecnici Aler si sono presenti in un appartamento per liberarlo da una famiglia che lo occupava senza esserne più l’assegnataria. Secondo quanto ricostruito dal Comune la famiglia tunisina aveva avuto alloggio tramite il bando comunale ma poi si era trasferita in Germania e aveva subaffittato l’alloggio. Aler aveva scoperto l’irregolarità e, allontanato il subaffittuario, aveva cambiato le serrature.

Nelle ultime settimane la famiglia era tornata a vivere nell’appartamento. Lunedì mattina i tecnici di Aler con un fabbro erano tornati nella palazzina per riprendere possesso dell’abitazione che formalmente risultava “occupata senza titolo”. In realtà “lo sfratto” non c’è stato. Accanto la famiglia c’erano anche alcuni giovani anarchici e alla fine l’operazione è slittata a metà gennaio.

(foto archivio)

15122017

17 Commenti

  1. Pure di questo si occupano gli anarchici? Ma il loro motto non è “nostra patria il mondo”? Vadano altrove, ci siamo rotti di sentire le notizie delle loro gesta a Saronno!

  2. denunciare la famiglia tunisina e procedere alla quantificazione del danno, magari pignorandoli la macchina?

    • In Italia non si può invece se era una famiglia italiana veniva perseguita a vita!…..solite ipocrisie sinistre!!!

  3. in questo “spaccato di vita quotidiana” una chiara dimostrazione di chi comanda veramente in Italia…. gli extracomunitari irregolari e pretenziosi e la sinistra “borghese” contestatrice …

    … ma cosa volete che sia dinnanzi ad un Italia che per settimane s’indigna di fronte ad un comunicato letto da quattro ragazzi in 5 minuti senza arrecare alcun tipo di danno materiale e fisico!!!!

  4. Adesso i tecnici di Aler si sono fatti spaventare da 4 scappati di casa anarchici?!?!? Bastava chiamare i carabinieri e si procedeva con lo sfratto senza problemi!!!!

  5. Leo Ferrè cantava ” non son l’uno per cento ma credetemi esistono, sono gli anarchici “.ne dio ne stato- ne servi né padroni,è un altro invito che gli anarchici ci fanno.evviva

  6. Tristezza, si difendono i delinquenti (Italiano o Stranieri non fa differenza).
    ALER dopo uno sfratto dovrebbe riassegnare subito l’alloggio e non tenerlo vuoto per mesi. Le liste di attesa sono piene.

Comments are closed.