SARONNO – Raid anarchico contro l’ufficio postale centrale di via Manzoni e, di fronte alle Pptt, nel mirino è finita anche la filiale cittadina di Banca Sella. Le vetrine sono state imbrattate con la vernice gialla, con simboli e frasi anarchiche, contro le banche e contro le Poste, da tempo nel mirino degli anarchici perchè la compagnia aerea di proprietà postale è stata utilizzata dallo Stato per compiere rimpatri di immigrati clandestini.

Ai responsabili di Poste e banca – la mattina al loro arrivo sul posto – non è rimasto altro che prendere atto dell’accaduto, non è la prima volta che succede, e disporre le pulizie. Non prima che sul posto si fosse tenuto un sopralluogo da parte dei carabinieri della Compagnia cittadina, che hanno anche eseguito alcuni rilievi fotografici. Sono adesso in corso indagini per risalire al responsabile o ai responsabili. Con la stessa vernice gialla sono comparsi anche simboli non meglio identificabili sul muro dello stabile postale, e sualcuni muretti e pali dell’illuminazione nell’adiacente via Parini.

19122017

8 Commenti

  1. Ma questo giornale è l’ufficio stampa del Telos? L’ambiguità di questo giornale è un caso da manuale…

  2. Che poi che ripulisce queste scritte?
    Operai, impiegati, lavoratori che mica guadagnano 10000 € al mese.
    e’ la guerra dei poveri
    come quando imbrattano le vetrine di catene di negozi come benetton, come se colpissero la tanta odiata ricchezza, come se fosse un peccato avere i soldi.
    Poi una povera commessa a 1200 € deve pulire….

Comments are closed.