SARONNO – Con la piantumazione delle piante in una nuova sede, dove saranno al sicuro dai ciclisti che le usavano come “portabicicletta”, si è concluso l’intervento di maquillage dell’area davanti allo scalo ferroviario principale della città.

L’intervento più consistente, realizzato con un cantiere che ha provocato pochi problemi e che ha rispettato a pieno il cronoprogramma, è stato il rifacimento del marciapiede di piazza Cadorna che collega la stazione a piazza San Francesco. E’ stato realizzato in lastre di porfido in proseguimento con il marciapiede di piazza San Francesco. Inoltre sono stati riposizionati cordoni in granito sostituendo quelli esistenti e ammalorati.

Nell’ambito dell’intervento, in accordo con l’assessorato all’Ambiente guidato da Gianpietro Guaglianone, alcune piante che sono state rimosse dalla loro sede. L’obiettivo era quello di creare più spazio ma anche di evitare che venissero usate come “portabici”.  Visto che le condizioni lo consentivano, sono state ripiantumarle in aree a verde pubblico. Una delle essenze, ad esempio, è stata posizionata nell’aiuola tra via Diaz e piazza Cadorna. Poco più avanti, all’incrocio con via Cantore sono state posizionate tre altre piante. Altre quattro, della specie Pyrus Calleryana, sono state collocate all’inizio di viale Rimembranze.

Della riqualificazione fa parte anche il posizionamento di nuovi portabiciclette nelle vie antistanti la stazione con la creazione di 60 posti per due ruote.

28122017

3 Commenti

  1. si spera che questo intervento non sia una schifezza come l’asfaltatura di via padre reina, ieri la via era un lago . lonardoni quando piove faccia un giro, si metta però gli stivali

  2. Lavori a metà direi visto che andrebbe rifatta l intera piazza con una logica completamente differente

  3. Non è anche questo un progetto lasciato in eredità?
    Ah no, questo è un lavoretto parziale. Andrebbe rifatta tutta la piazza. Ma cosa dico, tutta la città è da rifare. Con quali soldi non si sa, l’importante è dire che non va bene.

Comments are closed.