SARONNO – Tra i problemi più “caldi” del 2017 quello dell’illuminazione pubblica con diversi inconvenienti, come black out e vie al buio, legati alle difficoltà del cambio di gestore.

A tracciare un bilancio e a indicare il cambio di rotta intrapreso dall’Amministrazione è l’assessore ai Lavori pubblici Dario Lonardoni: “Per quanto concerne le manutenzioni abbiamo fatto un grosso passo avanti – spiega l’esponente della Giunta del sindaco Alessandro Fagioli – le segnalazioni a Citelum dal mese di maggio sono state tantissime, con una riposta prontissima da parte della società che ha in gestione la cosa”.

Secondo i dati forniti dal Comune il servizio, passato appunto da Enel So.Le. a Citelum, ha registrato, da maggio ad inizio dicembre, 316 segnalazioni di lampade spente. Poco meno di trecento, per la precisione 298, sono stati gli interventi effettuati nelle successive 24 ore, in tempi quasi record. “Le segnalazioni di eventuali guasti o altro concernente gli impianti di pubblica illuminazione – conclude Lonardoni – devono essere fatti al numero verde del Call center, 800-978447, oppure alla mail [email protected]”.

(foto archivio: blackout di via Varese)

23122017

9 Commenti

  1. Sarà ma un lampione spento in via Alliata segnalato qualche settimana fa è ancora spento…

  2. Sarà ma al matteotti non vanno lampioni da epoche mesozoiche più volte segnalati,quando ci scappa il morto magari pure giovane,ne riparliamo

  3. Era giusto al buio la piazza e il corso il 26 sera,meno male che un giovane e aitante assessore su segnalazione di un giovane e autante cittadino ha tirà su ul cuntoor

Comments are closed.