Home Cronaca Ruba, spacca e minaccia: la folle sera di un 19enne ubriaco

Ruba, spacca e minaccia: la folle sera di un 19enne ubriaco

1884
3

SARONNO – Base di partenza: una bella ubriacatura molesta. Svolgimento: entra nel supermarket, prende altre due birre con l’intenzione di pagarle e una terza, nascosta nel giubbotto, per evitare l’antitaccheggio. Soluzione: una guardia giurata si accorge di quanto successo e gli intima di restituire il maltolto. A quel piunto il 19enne impazzisce, inizia ad urlare nei confronti della cassiera di turno e aggredisce la guardia giurata a colpi di borsa delle spesa e pugni in faccia; si impossessa anche di una bottiglia di limoncello e la scaglia con forza contro la vetrina del negozio. Dopo aver messo a soqquadro il supermarket è uscito di corsa ed è scappato in direzione di un bar inseguito dalle guardie che, nel frattempo, avevano allertato le forze dell’ordine. Nel bar, senza apparente motivo, inizia a minacciare un dipendente dicendo di essere armato di coltello. Cosa fortunatamente non vera. A porre fine all’assurda vicenda sono stati i carabinieri che hanno arrestato il ragazzo. La sua giustificazione? “Ero ubriaco e non ricordo nulla”.

3 Commenti

  1. Speriamo che chi dovrà giudicare si ricordi, una volta tanto, che essere ubriachi non è una giustificazione, ma un’aggravante!

Comments are closed.