LAZZATE – Accoglienza migranti, Co.Nord al fianco del Comune di Palazzago che ha fatto ricorso, ed ha vinto contro una ordinanza “improcedibile”. “Bene – commenta Andrea Monti, presidente Co.Nord, la Confederazione dei Comuni del nord e assessore a Lazzate – Sicuramente una buona notizia per Palazzago dove come in tanti altri Comuni che aderiscono alla Confederazione ci sono amministratori validi che si impegnano per fare valere i propri diritti nell’interesse esclusivo dei cittadini e della legalità“.

“Esprimo molta soddisfazione – commenta da parte sua Michele Jacobelli, sindaco della bergamasca Palazzago – per la conclusione positiva per la città del ricorso di fronte al Tar, il Tibunale amministrativo, intentato dalla Prefettura di Bergamo contro di me. Il Tar, ha infatti dichiarato il ricorso della Prefettura “improcedibile” perché è venuta meno la materia del contendere. D’altronde tutti i sindaci Lega Nord coinvolti avevano chiaramente scritto che l’ordinanza sarebbe rimasta in vigore fino all’approvazione-aggiornamento del regolamento di polizia urbana e comunque non oltre il 31 dicembre scorso. Noi ad esempio avevamo aggiornato il regolamento già lo scorso 18 ottobre 2017″. L ‘Avvocatura dello Stato, “ovviamente su richiesta della Prefettura stessa – spiega Jacobelli – aveva chiesto al Tar di farci pagare le spese legali, quasi a voler “punire” i Comuni che indicavano regole alle società del settore immigrazione, richiesta poi respinta dal giudice. Adesso vediamo come andrà a finire anche il ricorso di fronte al tribunale civile di Bergamo intentato dall’associazione Asgi”.

25012018

2 Commenti

  1. Non mi sarei aspettato di trovare notizie della bergamasca Palazzago sul giornale IlSaronno.
    Sta diventando l’ufficio stampa di Monti.

Comments are closed.