LIMBIATE – Idea giusta è una associazione senza scopo di lucro, che  attraverso la Bottega del commercio equo solidale, opera da 10 anni per  promuovere la diffusione dei prodotti del commercio equosolidale come forma di economia più sensibile, attenta ai diritti umani e al rispetto dell’ambiente. Promuove inoltre principi di solidarietà e giustizia  e  attivando comportamenti responsabili attraverso un consumo critico e consapevole. “Bastano piccoli gesti quotidiani per dare vita a un modello economico rispettoso dei diritti dell’uomo e dell’ambiente e così un piccolo gruppo di amici ha provato ad attivarsi concretamente e hanno dato vita ad Idea giusta equosolidale” ricordano i volontari. Proprio nei giorni scorsi è stato festeggiato il decennale negli spazi di piazza Repubblica 1 a Limbiate (foto: alcuni momenti delle celebrazioni).

Il sodalizio nasce con l’intento di contribuire a sviluppare occasioni di discussione, confronto e di acquisto di prodotti eticamente e socialmente più giusti. Tutto è iniziato con la ristrutturazione e la riattivazione di un negozio chiuso e non utilizzato da anni, e partendo da una piccola stanza la bottega ha aperto nel 2007, cominciando a promuovere prodotti di artigianato equosolidale. Gli inizi sono stati incoraggianti, nonostante le ovvie difficoltà che un gruppo di neofiti può incontrare, si è deciso così nell’anno seguente di allargare l’attività anche ai prodotti alimentari del commercio equosolidale. L’associazione ha scelto anche di promuove anche i prodotti sociali, ovvero di cooperative etiche nel territorio nazionale, prodotti a km zero e biologico, quale naturale complemento della scelta etica e degli stili di vita sostenibili. La bottega si è specializzata nel corso degli anni in “bomboniere solidali”, per ogni occasione e ricorrenza che si voglia ricordare e far ricordare; tanto che grazie al buon riscontro che i clienti, soci e amici della bottega ci trasmettono, abbiamo assunto a nostra definizione “specialisti in bomboniere solidali”. 

L’associazione si propone di essere una parte attiva nella sua comunità e territorio di influenza, quindi oltre a proporsi di favorire la conoscenza e la diffusione dei prodotti alimentari e dell’artigianato equo e solidale e si propone di sostenere a tutti i livelli il commercio equo e solidale, partecipando direttamente o indirettamente ad ogni occasione possibile ad iniziative, di carattere culturale e formativo o di altro tipo, ritenute in linea con gli scopi e le finalità dell’associazione stessa: quali ad esempio interventi didattici nelle scuole, sostegno a gruppi e associazioni etiche, partecipazione a fiere ed esposizioni con obiettivi affini agli scopi dell’associazione.

02022018