SARONNO – In via Taverna va avanti il cantiere per il rifacimento del fondo stradale, che sarà reso omogeneo al resto del centro storico. Un intervento che senz’altro costituirà un notevole abbellimento per la zona ma che sta creando qualche inatteso grattacapo ai residenti. Prima l’odissea per ottenere il pass a posteggiare altrove nella zona a traffico limitato, poi la mancanza di passerelle pedonali, mentre l’asfalto non c’è più ed il fondo stradale è fangoso. Poi le passerelle, alquanto improvvisate, sono comunque arrivate, ieri, ma in qualche caso bloccando i portoni.

“Chiediamo solo un ’bout di attenzione per chi abita da queste parti – dice Alberto Paleardi, esponente Pd, nella veste di residente in via Taverna – Io sono tornato a casa dal Sestriere, dove sono consigliere comunale, ed ho trovato ad attendermi una bella transenna che impediva l’ingresso… al mio cortile! Considerato che i tempi di completamente delle opere non saranno brevi, l’auspicio è che si tenga maggiormente conto dei problemi che vengono causati agli abitanti nella via e si cerchi di correre ai ripari”. All’apertura del cantiere, fra i problemi anche la rottura di un tubo del gas ed uno dell’acquedotto.

07022018

3 Commenti

  1. Ma durante il giorno c’è il cantiere… cosa ci fa l’auto in mezzo al cantiere? Ma è di Paleardi????

Comments are closed.