Home Cronaca Circondato, spacciatore cerca di guadare il Lura: preso

Circondato, spacciatore cerca di guadare il Lura: preso

899
3

COMASCO – Nel corso della serata di ieri, nell’ambito di un apposito servizio predisposto dalla Compagnia di Cantù e volto al monitoraggio e alla repressione dello spaccio nelle aree boschive del “Parco Lura”, i carabinieri della stazione di Cermenate, con il supporto delle stazioni di Lomazzo e Fino Mornasco hanno arrestato, in flagranza di reato, un marocchino classe 1992, irregolare sul territorio dello Stato, responsabile dei reati di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale. L’operazione giunge a corollario di una meticolosa attività di monitoraggio delle aree boschive, esplicata attraverso numerosi sopralluoghi e servizi di appostamento.

Il notevole quantitativo di risorse impiegate per la repressione del fenomeno, insistente nel parco che abbraccia i comuni di Bregnano e Lomazzo, ha fatto sì che lo straniero, dedito alla vendita al dettaglio di sostanze stupefacenti, venisse accerchiato e si ritrovasse senza vie di fuga. Ciononostante, lo spacciatore ha tentato in tutti i modi di divincolarsi e di aprirsi una via di fuga tra la boscaglia. Sebbene abbia persino tentato di guadare un torrente, si è trovato dinanzi il “muro” predisposto dai carabinieri che lo hanno bloccato, non dopo che il pusher avesse provato, opponendo resistenza, a divincolarsi dai militari. Sottoposto a perquisizione personale il ragazzo è stato trovato in possesso di 110 grammi di hashisc, 13 grammi di marjuana ed un bilancino di precisione, il tutto sottoposto a sequestro penale.

15022018

3 Commenti

  1. Oramai commentare ha perso qualsiasi senso, mi sono cascate le braccia, chi dobbiamo ringraziare per essere arrivati a questa situazione senza ritorno?

Comments are closed.