SARONNO – Sold out alla chiesa Prepositurale di San Pietro e Paolo per il primo incontro dei “I venerdì di Quaresima” il ciclo d’incontri proposti dalla Comunità pastorale come percorso di avvicinamento alla Pasqua. Venerdì 23 febbraio alle 21 è stato ospite, per parlare di legalità, don Luigi Ciotti fondatore dell’Associazione Libera.

A fare gli onori di casa il prevosto monsignor Armando Cattaneo e don Federico Beneggi. Tra le sedie e i banchi gremiti, alcuni fedeli sono rimasti anche in piedi, molti volti noti come il consigliere comunale Franco Casali e l’ex presidente del consiglio comunale Augusto Airoldi.

“Ognuno deve prendersi le proprie responsabilità, senza cercare scorciatoie”. Il messaggio lanciato da don Ciotti che ha parlato per un’ora e mezza senza mai perdere l’attenzione dei presenti. Tanti i temi trattati con molte riflessioni personali, spunti e aneddoti. Particolarmente intensa la descrizione della nascita del gruppo Abele, la collaborazione con Giovanni Falcone e la nascita di “Libera”.

 

1 commento

  1. Una serata molto coinvolgente. Sia pur con qualche ripetizione, ma… repetita juvant, Don Ciotti ha esortato tutti con ” la dolce pedata di Dio” ad assumersi le prorie responsabilita’ per fare della legaltita’ non il fine del nostro agire, ma il mezzo per raggiungere la giustizia. Ed ha concluso l’omelia ricordando ai presenti che due devono essere i nostri riferimenti: il Vangelo da un lato e la Costituzione della Repubblica Italiana dall’altro.

Comments are closed.