SARONNO – E’ la vicesindaco Pier Angela Vanzulli la candidata più votata delle elezioni regionali nella città degli amaretti.

La gerenzanese, ormai adottata da Saronno, ha preso 315 preferenze, seguita in casa Lega dall’assessore regionale uscente Francesca Brianza con 55, Emanuele Monti 41 e Giuseppe Longhin 24.

Secondo gradino del podio per Mauro Rotondi che conquista 256 voti e distanzia Samuele Astuti a 55 e Paolo Bertocchi a 41.

Bronzo per Franco Casali, in consigliere comunale della lista civica [email protected] ha conquistato 185 voti nella lista civica Gori presidente.

In casa Forza Italia guerra all’ultima preferenza: a spuntarla è Palumbo con 106, seguito da Zappaglio con 79 e Longhini con 48.

Da segnalare i risultati di Anna Cinelli 89 voti nella lista Insieme, le 81 preferenze di Raffaele Cattaneo (ex presidente regionale), gli 83 voti di Federica Carlomagno candidata per FdI, i 63 voti del sindaco di Origgio Mario Ceriani e Ilaria Angeloni 37 preferenze per Leu. Poche preferenze di casa 5 stelle: il più votato è Alberto Lucchese che si ferma a 25.

05032018

5 Commenti

  1. In casa Forza Italia guerra all’ultima preferenza: a spuntarla è Palumbo con 106, seguito da Zappaglio con 79 e Longhini con 48.
    Le due correnti non ”provinciali” superano di gran lunga quella legata ai vertici di Agorà.

  2. Meglio la Vanzulli che Nigro, forse vi dimenticate i disastri fatti in Comune, chiedere agli addetti, e c’e’ chi la sostenuto, forse per nostalgia.

Comments are closed.