GERENZANO / SARONNO – Il trasloco del campo nomadi da via Deledda di Saronno nella zona delle villette di Gerenzano? Forza Nuova parla di un “pasticcio amministrativo” con riferimento al progetto approvato dal consiglio comunale saronnese a guida Lega Nord.

Il portavoce provinciale di Fn, Federico Russo, chiarisce il suo punto di vista: “Sono argomenti sui quali c’è troppo buonismo. L’auspicio è che i leghisti di Saronno riflettano sugli slogan che spesso caratterizzano le loro campagne elettorali, parole che poi restano piuttosto vuote!” Sulla vicenda campi nomadi, Russo ricorda che quello di Saronno non è un caso isolato, “ce ne sono altri in provincia, anche a Gallarate e Busto Arsizio” e che si è di fronte ad una questione che secondo Forza Nuova andrebbe risolta anche in sede normativa a livello nazionale.

Tornando al caso Saronno, da parte di Russo una richiesta di chiarezza: “Si dice che ai nomadi erano stati offerti appartamenti, seppur rifiutati. Ma in base a quali graduatorie? Non vorremmo che sull’onda dell’emergenza si stessero scavalcando saronnesi che magari la casa la vorrebbero e l’attendono da tanto tempo”.

02052018

4 Commenti

  1. pasticcio amministrativo? Russo, come sei buono! Io la definirei una grande c..za.a! Sempre fatta salva la buona fede

  2. Forze “gelosette” del furto di voti da parte della Lega: sia loro che Casa Pound hanno avuto percentuali “da prefisso telefonico” per colpa di Salvini…

Comments are closed.