SARONNO – Tornerà a breve l’autovelox sulle strade di Saronno: è questo l’obiettivo della Polizia locale, che approfitta di questo periodo estivo per ritarare le proprie apparecchiature, per renderle sempre più precise e affidabili. Una spesa di mille euro per una sorta di “tagliando” che deve essere effettuato ogni anno secondo le recenti normative.

Sarà la stessa ditta che ha fornito l’apparecchiatura a effettuare la manutenzione, ci vorranno davvero pochi giorni: annunciata dunque l’intenzione di rimettere sulle strade l’autovelox ma, come confermano dal comando cittadino, l’intenzione è quella della prevenzione ai fini della sicurezza, non certo per motivi di cassa. L’intenzione è quella di usare le apparecchiature nelle zone più critiche del territorio cittadino, in particolare sulle arterie a più veloce percorrenza.

L’utilizzo dell’autovelox, in termini di sicurezza, fa il paio con la presenza delle telecamere ai varchi della città, che controllano le auto “pescando” quelle non in regola con il pagamento dell’assicurazione o con l’effettuazione della obbligatoria revisione biennale.

13082018

8 Commenti

  1. sì certo, ci credono tutti che non lo fanno per fare cassa mettendo le mani nelle tasche dei cittadini!!!

  2. Stante la propensione finora mostrata da questa amministrazione ad una certa indulgenza nei confronti degli automobilisti, il dubbio della necessità di cassa permane…

  3. Bene! Deterrente in via Varese che viene scambiata come pista automobilistica nel tratto tra il santuario è gerenzano

  4. La sicurezza del nostro sindaco: multe (ultimamente anche per assurdità) così fa cassetto ed è sicuro di non avere problemi col bilancio.
    Sicurezza anche nel bilancio.

  5. Ne basta uno al sottopasso dalle 23 alle 5 del mattino di ogni giorno, e rimarrete sopresi dalla velocità raggiunta dai piloti notturni…..

  6. voglio essere alternativa, e faccio una proposta per fare cassa: un bel controllino sulle mille rotonde qua e là dove un cane che è uno, dico uno, non mette la freccia per indicare quale sia la sua scelta….. Andrà dritto? o gira a destra? ah no… ecco gira attorno e torna indietro! Toh va che sorpresa e nessuno lo sa fino all’ultimo momento…. Mettiamoci un vigile a “vigilare” e poi vedi quanti soldini che si possono portare in cassa in una giornata. Ma qualcuno si è accorto che le frecce sono diventate opzionali? così, a discrezione di chi guida, e non solo alle rotonde. Io credo che di questo bisognerebbe parlare, non se ne può più della maleducazione di chi guida fregandosene delle regole e di tutti gli altri guidatori. La freccia cari! la freccia!

Comments are closed.