PARCO GROANE – I carabinieri hanno arrestato due marocchini, di 30 e 27 anni. I due si trovavano a bordo strada con una gomma della propria auto a terra quando, alla vista della pattuglia dei carabinieri, hanno tentato una maldestra fuga, celandosi all’interno di un’area di cespugli a lato della carreggiata.I due sono stati immediatamente bloccati. Una volta identificati e perquisiti sono stati trovati in possesso di quasi mezzo etto di cocaina, evidentemente acquistata poco prima. Stupefacente a sua volta destinato al frazionamento ed allo spaccio al dettaglio.

Il controllo è scattato in via Serra a Paderno Dugnano – a pochi chilometri distanza da uno dei varchi di accesso al Parco delle Groane – dove peraltro era stato segnalato pochi minuti prima il passaggio di un’auto a forte velocità. La loro corsa si è però conclusa poca distanza, dopo con la foratura di un pneumatico a cui si è aggiunto il tempestivo intervento dei carabinieri che hanno fatto scattare le manette ai polsi dei due. Scortati davanti al giudice del Tribunale di Monza, per i due è stata confermata la custodia cautelare in carcere.

(foto archivio)

22082018

5 Commenti

    • Ma dai …….per cosí pochi grammi, arrivare a comminare una pena cosí severa come la custodia cautelare in carcere?! Non c’è piú la giustizia di una volta! L’effetto Salvini incomincia anche a far presa sulla magistratura. Finalmente si incomincia a ragionare: porti chiusi, carceri aperte e dopo aver scontato la pena ESPULSIONE immediata.

Comments are closed.