CERIANO LAGHETTO / SOLARO / SARONNO – Forziere scoperto nei boschi, si tratta sicuramente di refurtiva: è stato rinvenuto dal sindaco antispaccio, Dante Cattaneo di Ceriano Laghetto che con i volontari ha dato vita all’ennesimo intervento di pulizia dei boschi, partendo dalla stazione di Ceriano Groane della linea ferroviaria Saronno-Seregno.

“Nella consueta azione di pulizia del bosco, oltre a quintali di rifiuti raccolti e alle capanne degli spacciatori abbattute, abbiamo rinvenuto questo “cambiamonete“, probabilmente frutto di una spaccata in qualche bar della zona. Non ci siamo accorti però, all’interno del bosco, che eravamo giunti in territorio di Solaro – spiega Cattaneo – L’abbiamo quindi segnalata alle autorità territorialmente competenti. Il bosco non ha confini, deve però tornare ad essere dei cittadini perbene e non di certa gentaglia”. Prosegue quindi la crociata del sindaco leghista Cattaneo contro spacciatori e malviventi che frequentano i boschi delle Groane e la linea Saronno-Seregno.

(foto: il sindaco Dante Cattaneo ed i volontari con il cambia monete scoperto all’interno del bosco)

25082018

6 Commenti

  1. Bravo Sindaco, non mollarre , continua così….
    Speriamo che altri sindaci, prendano il tuo esempio, soprattutto quelli di sinistra….

    • Illuso! I sindaci di sinistra lo vedono come il fumo negli occhi per il semplice motivo che … fa e lavora!! Grande Dante

    • Dal maggio prossimo anche Solaro con un sindaco della lega risponderá PRESENTE …e non ci sará piú pericolo di sconfinare.

      • La vedo dura Solaro paese cattocomunisti nell’anima!
        Speriamo che il vento di libertà arrivi fino a noi!

Comments are closed.