Home Groane Ceriano Laghetto Saronno-Seregno, il sindaco antispaccio è tornato in stazione

Saronno-Seregno, il sindaco antispaccio è tornato in stazione

438
6

CERIANO LAGHETTO / SARONNO – Il sindaco antispaccio non molla ed anche negli ultimi giorni, con polizia locale e volontari, è tornato alla stazione ferroviaria di Ceriano Groane della linea Saronno-Seregno per rendere la vita difficile a spacciatori e loro clienti che lì sbarcano per recarsi nelle vicine “piazze di spaccio” nei boschi delle Groane.

“Un altro giorno di spaccio rovinato ai venditori di morte. L’ufficio mobile del sindaco, a ridosso del Parco Groane, è ormai un check-point: ad ogni treno che passava erano decine e decine i tossici che ci guardavano sconsolati dai finestrini e decidevano di non scendere più! – riferisce il primo cittadino cerianese, Dante Cattaneo – Abbiamo visto di tutto nel bosco: spacciatori in fuga verso sud, “pali” che litigavano fra loro e tossici gridare “fatti i c***i tuoi”! Sì, inizierò a farmeli quando avremo liberato del tutto il Parco da questa feccia!”

(foto di gruppo all’ultimo presidio antispaccio alla stazione di Ceriano Groane)

04092018

6 Commenti

  1. attento che rischi che prima o poi qualcuno di quelli ti aspetta in un angolo buio e ti riempie di legnate

        • Se fossero solo “4” non saremmo in questa situazione…urge chiudere il territorio delle groane e fare entrare l’esercito!

Comments are closed.