CISLAGO – “Ieri mattina, come concordato con le insegnanti di quinta elementare, con il coordinatore della Protezione Civile di Cislago, Carlo Donzelli, ci siamo recati a scuola per far visionare ai ragazzi uno dei tanti nidi di calabroni rimosso qualche giorno fa da un’abitazione”.

Inizia così il resoconto dell’assessore al Progresso Marzia Campanella: “Dall’inizio dell’anno i volontari hanno eseguito gratuitamente, in paese, ben 35 interventi di rimozione nidi di vespe e calabroni. Questi interventi se eseguiti da aziende specializzate hanno dei costi di circa € 180,00 l’uno. I nostri volontari sono sempre intervenuti gratuitamente, qualche volta, per motivi di altezza e sicurezza, con l’intervento dei vigili del fuoco. Ringrazio a nome di tutta l’Amministrazione tutti coloro che collaborano e si rendono sempre disponibili per il bene di Cislago”.

E prosegue: “E’ stato un vero piacere vedere con che interesse i nostri studenti siano rimasti affascinati da questo nido e come fossero interessati a conoscere l’evoluzione a partire dalla costruzione, a dir poco perfetta, fino alla nascita del calabrone. In pochi minuti i ragazzi hanno ben compreso il processo, hanno posto domande specifiche e soprattutto sono rimasti affascinati dall’opera d’arte che dei semplici insetti hanno potuto creare solo con la loro saliva amalgamata alla segatura.
Sono convinta che spesso l’insegnamento “arriva” più con la pratica che con la teoria. Un sincero ringraziamento va a Carlo Donzelli per la sua costante e preziosa collaborazione, personalmente sono onorata ad avere a Cislago uno staff così attento ai bisogni dei propri concittadini”.

13092018