SARONNO – “Apprendiamo con disgusto dell’ennesimo atto codardo perpetrato ai danni di chi, democraticamente eletto dalla cittadinanza, si impegna senza sosta per risollevare una città dalle incurie del passato”.

Inizia così la nota condivisa sulla pagina Facebook di Domà Nunch sezione di Saronno in merito al raid messo a segno nella notte ai danni della sede della Lega di Cogliate.

“Sebbene sia vile e codardo, preferiamo non catalogare questo come atto intimidatorio perché con assoluta certezza sappiamo che chi è stato vigliaccamente colpito non si farà intimidire dai soliti “cuor di leone” che agiscono solamente nell’ombra, con la certezza di essere impuniti o di ricevere solamente qualche inefficace ramanzina. Sebbene molti non rimangano scandalizzati dall’evento, dato che non è la prima vetrata ad essere distrutta per motivi politici ed ideologici, non è la prima sede ad essere attaccata nella notte, per molti cittadini di Cogliate questo può essere un segnale forte: viene codardamente attaccato chi è stato scelto per ricostruire ed amministrare il bene comune. Chi preferisce imbrattare e distruggere il bene comune o la proprietà altrui deve essere fermato e invitato a raccogliere i cocci. Un caro saluto ad Andrea Basilico Sindaco e ai suoi collaboratori”.

(foto: un’immagine del raid)

02102018