Home Groane Richiedenti asilo al lavoro per il comune, parla il sindaco

Richiedenti asilo al lavoro per il comune, parla il sindaco

484
3

SOLARO – Della questione dei richiedenti asilo impegnati settimanalmente dal comune per la pulizia di vie e parchi del centro, torna a parlare il sindaco Diego Manenti. «Siamo soddisfatti di aver raccolto la disponibilità degli ospiti del Cas di via Mazzini a concorrere nel progetto nelle modalità di una sperimentazione che ha l’obiettivo di migliorare il decoro urbano a vantaggio di tutti. Spiace che qualcuno ne faccia una questione di polemica spicciola senza cogliere che i costi sostenuti (poco più di mille euro per carrelli attrezzati per la raccolta rifiuti) vanno in attrezzi di proprietà comunale che verranno reimpiegati all’interno di strutture pubbliche. Non pare proprio siano queste le risorse sottratte ai solaresi, che possono invece rivendicare in questo senso i tributi non pagati o il servizio mensa o di trasporto pubblico non pagato, rispetto ai quali non emergono distinzioni di razza o di status, ma di malcostume e maleducazione tra chi si impegna ad onorare i propri doveri e chi prova a non farlo, fatti salvi coloro che dimostrino oggettive difficoltà che vengono affrontate con gli strumenti del caso. Questi ultimi sanno o dovrebbero sapere che troveranno un’amministrazione in prima linea nell’impegno alla riscossione del dovuto. Lo testimoniano gli sforzi di questi anni che grazie all’impegno di tanti, e penso anche agli amministratori della Solaro Multiservizi oltre ai funzionari comunali, sta dando qualche frutto buono, sia esso il rientro da situazioni arretrate sui tributi oppure l’abbattimento della morosità sul servizio mensa, sceso a meno dell’1% in tre anni. Si accusa l’amministrazione di aver iniziato la campagna elettorale, ma forse è più corretto dire che… gallina che canta ha fatto l’uovo».

Nel dettaglio le aree coinvolte dal progetto di pulizia del lunedì saranno: via Mazzini, dall’angolo via Conciliazione all’angolo via Pertini, via Pellizzoni, piazza Cattorini e il giardino della Villa Comunale.

17102018

3 Commenti

  1. Sindaco ma lei pensa che i suoi concittadini siano degli sprovveduti?
    Se vuole fare beneficenza lo deve fare con i suoi di soldi non con quelli della collettività!
    Per fortuna a maggio 2019 sarà finito tutto!

  2. Siamo alle solite, questo lavoro, che a mio parere non serve, non si poteva far fare a qualche bisognoso di Solaro ormai è palese che il sindaco fa cose per far parlare di se e compiacere il suo partito a livello nazionale!

  3. Invece di farli pulire sul pulito diamogli zappa, vanga e rasa erba e facciamo sistemare tutti i cigli delle strade infestate da erbacce!

Comments are closed.