SARONNO – Questa volta è un’iniziativa diversa quella che tiene occupata quasi interamente l’associazione La Francesina nel weekend. È ormai tradizione da anni, infatti, l’organizzazione di alcuni concorsi sociali durante l’anno. Si tratta di gare interne alla realtà saronnese che prevedono la partecipazione solo dei soci, delle quali una cade sempre in questo periodo, ed è per questo stata ribattezzata “delle castagne”.

I ragazzi hanno quindi la possibilità di sfidarsi senza pressioni e di passare una giornata quasi intera nel maneggio, grazie anche a dei soci volontari che preparano pranzo e tavoli.

La giornata di domenica 14 ottobre è stata aperta con una dimostrazione di volteggio da parte delle squadre che parteciperanno ai concorsi regionali, al seguito della quale è iniziata la vera e propria competizione, divisa in categorie a seconda dell’altezza degli ostacoli.

La 50 ha avuto una sola partecipante, Sara Insinnamo con Puffa, che ha completato la sua gara senza penalità. Nella seconda categoria, la 70, che prevedeva un percorso con barrage consecutivo a tempo, è stato premiato il più veloce, Giacomo Grego con la pony Morgana.La terza e ultima gara, di altezza 90 e anch’essa con barrage consecutivo, è invece stata vinta da Giorgia Scialpi e Brunie.

Contemporaneamente ad Arezzo si sono svolti i campionati Giovani Cavalli, in cui ha concorso Julien Durand con la cavalla Eolienne. La gara, di tre giorni, prevedeva l’assegnazione di giudizi sulla qualità dei salti. L’atleta saronnese ha guadagnato, su 50 cavalli partecipanti, il nono posto il primo giorno e il terzo nella seconda giornata, qualificandosi così per la finale. La competizione si è chiusa per lui con un ottavo posto, risultato a tutti gli effetti soddisfacente, nonostante la cavalla l’ultimo giorno non abbia saltato bene quanto nel secondo.

20181017