SARONNO – E’ tornata l’armonia fra la dirigenza del Fbc Saronno, ed ora che è stata fatta chiarezza sui ruoli societari anche i giocatori riprenderanno ad allenarsi, la partita di domenica prossima contro il Muggiò a questo punto sarà disputata mentre stasera sarà ufficialmente affidato l’incarico di allenatore a Stefano Imburgia, ex giocatore del Saronno e che dopo avere vinto da tecnico lo scorso campionato Allievi, in questa stagione si era sinora occupato della juniores.

Anche grazie all’opera di mediazione dell’assessore comunale allo Sport, Gianpietro Guaglianone, si è quindi giunti ad un chiarimento fra il presidente Antonio Pilato ed il vice Antonio Surace: il primo aveva deciso, visti i risultati poco brillanti della squadra in Promozione, di rimettere al timone l’allenatore Antonio Cernivivo, scelta sgradita a Surace. Nel mezzo i calciatori, che a quel punto avevano “incrociato le braccia”, non allenandosi più dall’inizio della settimana. Ma ora i ruoli sono stati confermati: Pilato resta presidente per occuparsi di tutto il settore giovanile ed esclusione di prima squadra e juniores che, come annunciato ad inizio stagione, sono e restano competenza di Surace, al riguardo nella funzione di “plenipotenziario”.

Ieri sera il Fbc Saronno ha partecipato ad una sgambata in comune con la Rovellese, sul campo in sintetico del centro sportivo di Rovello Porro: tre tempi, nel corso dei quali hanno ruotato tutti i giocatori della rosa, giovani compresi.
Matteo Romanò

26102018

19 Commenti

  1. L’allenatore con 4 punti in juniores regionale promosso in promozione.. c’è sempre meno meritocrazia in questo calcio…

  2. Molto bene…
    Giovani in panchina e giovani in campo…
    Imbocca al lupo Stefano..

    Surace porterà in alto il Saronno!

  3. Cosa dite voi: ci sarà un motivo per cui il Vicepresidente ha potere sulla Prima squadra ed il Presidente sul Settore Giovanile (per ora ) ? Credo sia un caso unico nel mondo del calcio.

  4. Pilato potresti fare un intervista almeno sentiamo anche la tua versione . Perché pace fatta mi sembra una roba da pazzi. Un presidente che non ha potere decisionale solo a Saronno si vede

  5. E anche stavolta i detrattori cronici anti Fbc devono rimettere lo spumante in cantina fino alla prossima volta. Abbiamo più vite dei gatti. Avanti FBC. Buon Malox a tutti ?

    • Detrattori? Saronno viene ricordata per i clandestini , per gli spacciatori, per gli accattoni, per Gazzaniga e per l’incapacità dei dirigenti dell’Fbc. Basta figure alla Città.

    • Sono andato in farmacia ma avevano finito il Malox, comperato tutti dai 4 tifosi del Saronno, che ne hanno bisogno in doti massicce visti i brillanti risultati dei loro beniamini…. 🙂 🙂 . Settimana prossima potete comperare i confetti Falqui, esistono ancora 🙂

  6. Finalmente un p’ò di chiarezza e le basi per poter ripartire al meglio. Avanti Saronno e in bocca al lupo al Mister Imburgia.

  7. Sono fortunati ad avere ancora gente che crede in loro…certo che ora il mister farà bene… ha i giocatori che sono carichi a mille. Ma il ds dov’e Sparito ?

  8. L’agonia non è una bella cosa, più il tempo passa e più si perde l’amore verso il calcio, credo si debba fare qualcosa che possa risollevare questa brutta storia iniziata subito male e sta finendo nella maniera più sbagliata. Se ci sono ancora imprenditori che vogliono salvare questa società si facciano avanti subito, altrimenti sarà l’ennesima fine del presunto FBC .

  9. Società mediocre ed imbarazzante..cui il comune ha dato in concessione 2 o 3 strutture cittadine, e non si sa sulla base di quale criteri. Le solite comiche saronnesi..ormai il manifesto squallore di questa società non fa più notizia

Comments are closed.