SARONNO – Soddisfazione in casa Fbc Saronno alla fine della partita casalinga della domenica pomeriggio contro una delle migliori di Promozione, il Muggiò; 1-1. Al debutto in panchina Stefano Imburgia, alla fine esausto come tutta la squadra: “Io sono così, cerco sempre di dare una spunta ai giocatori anche dalla panchina. Dopo la sfortunata autorete ho cambiato modulo spingendo di più ed è arrivato il rigore. E’ stata una grandissima prestazione anche sotto il profilo del carattere, la qualità c’è!”

Paolo Stevanin, difensore saronnese ed elemento di esperienza, è finalmente sorridente: “Ho visto una vera partita di calcio, ed una squadra di guerrieri, compatti. Abbiamo fatto un punto, va bene così ma un plauso a tutti, venivamo da una settimana tanto difficile, vogliamo adesso tirare una riga e ripartire da qui, da questo pari, da questa prestazione e modo di fare!”

Francesco Notabuono, allenatore del Muggiò, recrimina invece per il pari saronnese: “Abbiamo meritato il vantaggio mentre il pari saronnese è venuto su un episodio da rigore dubbio”.

28102018

6 Commenti

  1. Altri 2 punti persi altro che buon risultato!
    Il problema sta nella mentalità
    Stiamo parlando di un Muggiò

  2. Oramai già alla ottava giornata bisogna lottare solo per restare in categoria se va bene se no si va giù altro che sogni di gloria

Comments are closed.