Home Politica Permuta controversa: Veronesi replica su conflitto di interesse, valore e interesse ambientale

Permuta controversa: Veronesi replica su conflitto di interesse, valore e interesse ambientale

340
7

SARONNO – “Non è vero che i terreni delle aree di trasformazione Perequata ATP non valgono niente o che sono già di proprietà del Comune. Questi terreni secondo il Pgt del 2013 generano volumi che si possono rivendere. Non è vero che non valgono niente perchè non sono urbanizzabili secondo il Pgt. I proprietari di questi terreni pagano delle tasse sul valore dei terreni, che non è legato al Pgt se non quando l’eventuale proprietario dovesse pensare di doverci fare qualcosa”

Inizia così la replica del capogruppo della Lega Angelo Veronesi alle dichiarazioni dei consiglieri Alfonso Indelicato (indipendente) e Nicola Gilardoni (Pd)  in merito alla controversa permuta del terreno di via Miola per quello di via De Sanctis.

“Il Comune cosa può fare con le Atp? Scelte strategiche. Parchi, parcheggi, scuole, case di edilizia popolare, nuovi servizi per il pubblico. Non hanno valore? E’ una bugia”

“Altra bugia è che gli uffici comunali non avrebbero potuto fare una valutazione economica dei terreni, dato che la fanno sempre. Il Comune è ente terzo. Confondere il Comune con un membro della Giunta Comunale è sintomo di scarsa conoscenza civica. La legge stabilisce che un membro politico che abbia un interesse suo o di parente e affine fino a quarto grado non possa partecipare nè alla discussione nè al voto. Così è stato. Non c’è nessun conflitto di interesse, dato che questo conflitto è personale, come stabilisce la legge e non si estende a tutto il Comune e agli Uffici Tecnici”.

E ancora: “L’interesse ambientale è salvaguardato. Dove vuoi che vadano a vivere le giovani coppie saronnesi? La maggior parte nei Comuni vicini, occupando area verde. Se facciamo un ragionamento allargato a tutto il Saronnese diventa chiaro l’evidente interesse ambientale che c’è nel recupero di un’area già urbanizzata per evitare lo sperpero di territorio verde nei Comuni vicini”.

(foto della slide mostrata durante il consiglio comunale)

27102018

7 Commenti

    • Veronesi: ha perso anche quest’occasione per tenersi i propri elucubrati pensieri per se stesso come “ente terzo: della stessa Lega Saronnese.

  1. Per serietà e rispetto, l’estensore di questo articolo dovrebbe spiegare ai cittadini di Saronno cosa vuole intendere per “Il Comune è ente terzo” precisando anche il rapporto dei membri della giunta comunale rispetto agli interessi del bene comune. Nel caso specifico di una proprietà comunale chi opera negli anditi comunali siano essi tecnici o membri di giunta non devono seguire le regole esistenti.

    • Buttiamola in ridere: il comune è “ente terzo” fra se stesso e un privato.

  2. signor Veronesi
    provo a rispondere con una canzone Napoletana di Armando Gill
    dal titolo “E allora”
    …..
    quindi :E allora?
    è vero che la permuta ha come soggetti il Comune di Saronno e una impresa di costruzioni
    di cui uno dei titolari è un signore che prima era in consiglio comunale?
    E allora?
    è vero che avete fatto un consiglio straordinario per poter continuare ad operare con il PgT che lei tanto ha vituperato?
    E allora?
    è vero che tutto questo è accaduto, per caso, dopo che Forza Italia e passata a sostenere la maggioranza, visto che come disse lei la maggioranza è solo il raggruppamento iniziale sotto il simbolo del signor Fagioli?
    E allora?

    poi che serva fare questa porcheria per fare arrivare giovani coppie a Saronno la dice lunga su quanto sia attrattiva la mia Saronno
    con la sicurezza tanto promessa e mai vista

  3. L’interesse ambientale è salvaguardato. Dove vuoi che vadano a vivere le giovani coppie saronnesi? La maggior parte nei Comuni vicini, occupando area verde. Se facciamo un ragionamento allargato a tutto il Saronnese diventa chiaro l’evidente interesse ambientale che c’è nel recupero di un’area già urbanizzata per evitare lo sperpero di territorio verde nei Comuni vicini”.
    Quindi costruiamo a Saronno così i saronnesi non scappano nei paesini e lasciamo il verde nei paesini…giusto Veronesi?

Comments are closed.