CERIANO LAGHETTO – Proprio in questi giorni è in svolgimento a Halkidiki, in Grecia, il Mondiale giovanile di scacchi per tre fasce di età: under 14, 16 e 18. E’ iniziato il 19 ottobre e terminerà il 30 dopo 11 incontri per ogni torneo. In quello riservato agli under 18, nella rappresentativa italiana, punto di forza è, ancora una volta, Luca Moroni. L’esponente del Circolo scacchistico cerianese, campione assoluto nazionale, tenta la conquista di un titolo che ha già sfiorato due anni fa. La partenza è stata positiva e dopo 4 turni, con tre vittorie e un pareggio, occupa il secondo posto, facendo ben sperare.

A riprova di come il circolo cerianese sia una squadra e non solo una somma di individualità, va sottolineata, nello stesso torneo, la presenza di Leonardo Bolognese, co-equiper di Luca negli allenamenti, che ha acquisito il diritto di partecipazione al mondiale dopo il brillante secondo posto (solo per spareggio) al campionato italiano di categoria lo scorso mese di luglio. Leonardo partecipa al torneo degli under 14 per la prima volta con la rappresentativa italiana ma non gli manca certo il carattere, tanto è vero che si è presentato subito vincendo con un giocatore la cui forza nel rating era di oltre 300 punti.

A completare la compagnia cerianese c’è anche l’accompagnatore ufficiale della federazione, Giulio Borgo, vero collante dei talenti del circolo che da qualche anno difende anche i colori della scacchistica in occasione degli appuntamenti a squadre.

27102018