Home Città Visto da Varese: Festa in brughiera per i 20 anni della Grande...

Visto da Varese: Festa in brughiera per i 20 anni della Grande Malpensa

241
0

di EZIO MOTTERLE
Compie vent’anni la Grande Malpensa e oggi sarà una domenica di festa al maxi-scalo della brughiera per ricordare quel 25 ottobre 1998 quando venne ufficialmente inaugurato il Terminal 1, cuore di “Malpensa 2000”, come fu definito l’aeroporto. Il tutto nel segno di un rinnovato rilancio dell’aerostazione decollata nel 1948 (dopo la nascita del primo campo di volo nel 1909) ma ancora al centro di uno sviluppo che la porterà quest’anno a superare la quota record dei 24 milioni di passeggeri annui, seconda in Italia dopo Fiumicino, senza contare il primato nazionale assoluto di merci trasportate, 600mila tonnellate l’anno, sempre nell’ottica di un trend di forte crescita. Gran giornata di eventi dunque, dalle 10 alle 20: il piano arrivi del T1 si animerà di luci, suoni e colori, musica, intrattenimento, artigianato e gastronomia, stand di compagnie aeree, area ristoro con spettacolare street-food e risottata da guinness. Intrattenimenti particolari – annuncia la Sea – saranno dedicati a ragazzi e bambini: laboratori sul mondo del volo, sulla flora e fauna del Ticino, esibizioni di maghi, fino all’incontro con l’amatissimo Geronimo Stilton. Si potrà visitare gratuitamente l’area dedicata ai “grandi aerei” di Volandia, il museo del volo più vasto d’Europa, in programma qui anche fantastiche esibizioni equestri. Il via alle 10 con la fanfara dell’Aeronautica militare e le esibizioni delle unità di Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza. Di seguito orchestra e coro del Conservatorio Puccini di Gallarate, aperitivo in lirica, i comici di Zelig, i Ros, Paolo Jannacci, i Legnanesi, Raphael Gualazzi e Fabrizio Vendramin, il pittore-performer che dipinge al contrario: per gli appassionati di jazz e blues, dalle 14.30, altri nomi di primissimo piano. E così alle migliaia di passeggeri che raggiungeranno come ogni giorno Malpensa, in partenza o in arrivo, si uniranno via via altre migliaia di persone, richiamate dalle numerose attrazioni dell’evento ma anche dalla passione o dalla curiosità di osservare da vicino un’infrastruttura sempre più moderna e fondamentale nel sistema internazionale dei trasporti, che assicura tra l’altro al Varesotto, “provincia con le ali” storica protagonista della storia del volo, un ruolo chiave nel sistema della grande mobilità mondiale. Per il pubblico ingresso e parcheggio gratuito (al P2 del Terminal 1).