SARONNO – “Eh sì, siamo veramente delusi!”. Non usano mezze parole e non si nascondono dietro un dito i volontari e i simpatizzanti dell’Amor Sportiva che si sono visti rifiutare, malgrado le tante firme raccolte e il sostegno della frazione e della città, la civica benemerenza della Ciocchina. Ma non è l’unico “no” con cui la società sportiva di via Trieste ha dovuto fare i conti recentemente.

“Da settant’anni – spiegano in una nota condivisa sui social network da Facebook ad Instagram – siamo al servizio a disposizione del prossimo. Da 15 anni più di 300 ragazzi per stagione si divertono con Amor Sportiva”. Proprio da questi dati sono partiti i volontari: “Nell’anno del settantesimo abbiamo chiesto al Comune un pezzo di terra per poter garantire ai nostri ragazzi un po’ più di spazio per allenarsi e giocare”. La risposta come detto prima è stato no: “Non c’è stato niente da fare la rinascita della Paiosa, come porta del parco Lura è stata definita più importante. Allora visto che il Comune ci mette a disposizione un solo campo di allenamento (realizzato da Amor), abbiamo richiesto l’utilizzo del campo Prealpi, l’idea vincente del sindaco Alessandro Fagioli e dell’assessore allo Sport Gianpietro Guaglianone è che Amor paghi un affitto a Fbc Saronno, anche qua niente da fare”.

E l’ultima è arrivata anzi non è arrivata la Ciocchina: “C’è stata una raccolta di circa 400 per l’assegnazione della civica benemerenza da poter dedicare al nostro carissimo Peppo Clerici segretario tuttofare scomparso quest’anno. Settant’anni di attività sociale e 400 firme non sono bastati”.

Gli sportivi sono intenzionati ad andare avanti ma l’amarezza al momento è ancora tanta: “Pazienza, andremo avanti ugualmente nonostante il sindaco Alessandro Fagioli non ci reputi degni di considerazione! Ce ne faremo una ragione!”.

(foto archivio: la presentazione della nuova stagione dell’Amor sportiva)

29102018

12 Commenti

  1. La Ciocchinna va consegnata al presidente Pilato, come il Matteotti, il Prealpi e lo stadio Gianetti
    con le torri nuove da circa 400000,00 €.
    Scandaloso, ma in quanti siamo che non vediamo l’ora delle Elezioni per mandare a casa una giunta incapace e ingiusta.

  2. Quando con una manifestazione come la “Ciocchina” si intende premiare la comunità saronnese individuando persone benemerite e associazioni di volontariato sociale, la cui attività sia degna di riconoscimento, si deve tener conto non solo del regolamento ma principalmente della realtà cittadina. L’altalenante simpatia o antipatia politica del sindaco non deve condizionare le sue decisioni, ne come Istituzione deve emulare nei comportamenti sindacali il suo alter ego nazionale.

  3. Mi vergogno di aver votato questa giunta. Scusa Amor, scusami veramente! Non mollate ragazzi, chi fa del bene da 70 anni come fate voi, vince sempre! Fagioli e Guaglianone dovete solo vergognarvi!!!

  4. Non approfittiamo di ogni situazione per buttarla sulla politica. Amor sportiva deve avere più considerazione. Che debba pagare un affitto a una società (non commentiamo questo dettaglio che è meglio) che ha in gestione una struttura pubblica è imbarazzante.

  5. Mai meglio di questa occasione si può dire che si tratta di un clamoroso autogol. Speriamo che le 400 persone che hanno firmato se ne ricordino alle elezioni, i Cassinat di solito hanno la memoria lunga

  6. Ma non si possono fare due domande ai diretti interessati: sindaco e assessore? Sarei curioso di sapere il loro parere.

  7. Vuoi mettere? Con l’affitto l FBC sarebbe durata un paio di mesi in più quest’anno rispetto alla scorsa stagione…il finale lo stesso, retrocessione.

  8. Scusate il merito civico quali motivazioni valide deve avere per essere consegnato ? iniziamo ad analizzare bene lo statuto che assegna tale premio. Poi finiamola di buttarla sulla politica, prima allora , andiamo a vedere chi era stato premiato, ci sarebbe da discutere una vita. Finiamola di fare politica da PD che deve solo vergognarsi per come ha condotto il suo mandato, il peggiore di sempre, ora si fanno commenti veramente stupidi. L’Amor è una valida società sportiva come tante altre saronnesi, allora premiamole tutte in un colpo solo. La politica di questi tempi è veramente bassa, priva di qualità, viviamo un momento veramete difficile ed oscuro. Spero solo che cambino le cose, ma per favore senza il PD a breve un movimento di radical chic che giocano a far politica virtuale.

    • La politica l’ha messa di mezzo Lei. Amor Sportiva ha semplicemente fatto una richiesta, avvalorata da 400 firme.
      Visto il Suo modo di pensare mi spieghi perchè dare un premio a chi ha venduto pianoforti (sua normale professione) o ad un Prete x il suo normalissimo lavoro quotidiano.

Comments are closed.