Home ilSaronnese Cislago Crepe e intonaco cadente, il maltempo fa danni alla scuola di Cislago

Crepe e intonaco cadente, il maltempo fa danni alla scuola di Cislago

505
0

CISLAGO – “Questa è la storia degli Amministratori di Cislago e della Giunta targata Cartabia. Amministratori sempre pronti a “inaugurare” qualcosa, a pubblicizzare tutto fino allo sfinimento come fosse novità assoluta, ma che dimenticano di pensare alla manutenzione ordinaria e straordinaria dell’esistente. Queste sono le immagini scattate ieri da alcuni genitori di bambini che, nella palestra della scuola primaria “Mazzini”, svolgono quotidianamente attività sportive, in orario scolastico e non”. Inizia così un comunicato firmato dai consiglieri del gruppo di opposizione Vivicislago, Debora Pacchioni, Romina Codignoni e Claudio Franco.

Che proseguono: “È piovuto parecchio, lo sappiamo tutti. Ma l’infiltrazione d’acqua piovana ripresa in diretta, i soffitti che presentano crepe e intonaco cadente, raccontano di un problema molto più serio, con evidenti e possibili conseguenze sul piano della sicurezza, che dovrebbero preoccupare tutti, che non possiamo e non dobbiamo ignorare. È arrivato il momento di essere onesti. Perché al terzo anno di mandato, non è più possibile giustificare le disattenzioni e l’inesperienza dei non più nuovi amministratori, arroganti e “capaci” come venditori di fumo, troppo impegnati a sottolineare ciò che è stato il passato, piuttosto che dimostrare ciò che è il loro presente. E’ tempo di parlare di quello che, in tre anni, l’Amministrazione Cartabia ha scelto di fare o di non fare, di stravolgere e di disfare: una giunta che ha avuto la fortuna di poter usufruire dei tantissimi fondi sbloccati dal governo centrale, ma che ha scelto di investirli in un modo del tutto sbagliato. Gli Amministratori capaci sanno quali sono le priorità, e investono laddove gli interventi sono estremamente necessari, anche e soprattutto in quelli che i cittadini non vedono. È arrivato davvero il tempo di smetterla con i ridicoli proclami elettorali: perché la messa in sicurezza degli edifici e gli interventi di ordinaria e straordinaria manutenzione, dovrebbero essere priorità assoluta”.

Conclude la lista civica: “Ci auguriamo che dopo la denuncia di alcuni cittadini responsabili e attenti, l’Amministrazione decida di intervenire con la massima urgenza e priorità”.

30102018