Mils festeggia vent’anni con 100 radio storiche e 3 rotabili d’epoca

358
1

SARONNO – Grande successo e tante presenze sabato pomeriggio alla festa per il ventennale del Mils, il Museo delle industrie e del lavoro del Saronnese di via Don Griffanti.

Tutto l’impegno e la dedizione dei volontari, che hanno portato molte migliorie e novità nel corso degli anni dall’ala dedicata a Luigi Lazzaroni ai visori 3D per chi visita il vagone storico, è stato celebrato sabato pomeriggio quando il presidente Arnaldo Siena ha accolto tanti appassionati, cittadini ed autorità locali. In occasione della ricorrenza è stato realizzato un annullo postale applicato su 4 cartoline a serie limitata appositamente create per l’evento.

La ricorrenza è stata l’occasione per allestire una mostra con oltre 100 radio d’epoca donate dalla famiglia di Domenico Cutrupi. Anzi a raccontare la passione del collezionista e il valore degli esemplari più preziosi è stato il figlio Salvatore mentre i presenti hanno potuto ammirare i diversi modelli posizionati all’interno di due vagoni situati all’ingresso del museo. Non è stata l’unica acquisizione del 2018. Quest’anno il patrimonio museale si è arricchito anche con l’arrivo di 3 ulteriori rotabili d’epoca messi a disposizione da Ferrovie Nord Milano. Lo storico locale, ed ex assessore Giuseppe Nigro ha presentato il nono volume dei “Quaderni del museo”, dal titolo “Lavoro e industria a Saronno tra Ottocento e Novecento”.

La ricorrenza è stata anche l’occasione per ricordare come quest’anno il Mils abbia ottenuto da Regione Lombardia il riconoscimento di “soggetto di rilevanza regionale per gli anni 2018 – 2020”.

30102018

1 commento

Comments are closed.