SARONNO – Niente Halloween night anarchica quest’anno a Saronno: la notte di Halloween gli attivisti del centro sociale Telos sono soliti organizzare un grande concerto, negli anni scorsi si era sempre tenuto nella “storica” sede di via Milano richiamando centinaia di giovani e giovanissimi; e dopo il suo definitivo sgombero era andato in scena in location estemporanee in città, in luoghi temporaneamente occupati da parte degli anarchici. Ed una occupazione era stata “prevista” anche ieri sera, ma nell’occasione gli attivisti del Telos hanno annullato l’appuntamento saronnese. “Abbiamo deciso di spostare la serata, di portarla dove pensiamo che adesso sia importante esserci” fanno sapere tramite il web, con riferimento alla inedita scelta di andare “in trasferta” in una struttura occupata alla periferia di Milano.

Una scelta spiegata con una lunga nota condivisa su Facebook.
Eccone uno stralcio: “Molte volte diciamo che dobbiamo riappropriarci delle nostre vite, ma il prezzo da pagare forse ci è sembrato troppo salato. Ora ci troviamo nella condizione in cui ci stiamo rendendo conto che questo prezzo era caro solo perché eravamo troppo adagiati sugli allori. Perdere la pratica dell’occupazione non solo significa perdere la possibilità individuale di fare un certo tipo di vita, significa perdere anche le condizioni materiali per accrescere le nostre possibilità.

Un individuo può aumentare la sua capacità di essere incisivo nella realtà trovandosi in un gruppo e questi gruppi dove possono esprimersi al meglio, se non in un posto liberato? Oltre a questo, l’occupazione è un’azione di riappropriazione assolutamente praticabile anche da persone che hanno solo la stretta necessità di abitare, con cui magari iniziare a dialogare. Perdere la pratica dell’occupazione sarà l’errore più grande del nostro tempo ed innescherà una serie di reazioni a catena, liberticide e inarrestabili.

Per questo bisogna solidarizzare con ogni spazio occupato che sentiamo vicino. Ma con una solidarietà concreta, mettendoci in gioco in prima persona. Non basta esprimerla solo su blog e siti internet, le parole hanno valore solo se hanno riscontro nella realtà.

Ad oggi molti spazi occupati sono sotto sgombero e varie realtà non riescono più ad occupare: stringiamoci a loro e ricominciamo a tessere relazioni concrete, andiamoci a vivere e a sperimentare, non dimentichiamoci di respirare.

01112018

6 Commenti

  1. I telos anticapitalisti,antitutto anche anticervello. Festeggiare halloween che è la festa dei padri del capitalismo..

  2. ma la smettete di fare propaganda pubblicando i deliri di questi delinquenti?!?!?!? Avanti con la censura!!!

  3. Ma per una volta che non hanno fatto la solita occupazione a Saronno potevate anche evitare di parlarne..invece gli avete dato anche piu spazio del solito pubblicando anche i loro pensieri deliranti!! Sempre più convinto che nella redazione de Il Saronno più di qualcuno..e qualcuna..stia dalla loro parte!!

Comments are closed.