ROVELLO PORRO / SARONNO – Nel corso del pomeriggio di ieri, nell’ambito di un apposito servizio predisposto dalla Compagnia carabinieri di Cantù e volto al monitoraggio e alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, i militari della stazione di Turate hanno denunciato, in stato di libertà, un cittadino italiano, classe 1999, responsabile dei reati di spaccio di sostanze stupefacenti. L’operazione giunge quale conseguenza di una attività di monitoraggio delle aree boschive fra il basso comasco ed il Saronnese, dispiegata attraverso numerosi sopralluoghi e servizi di appostamento.

Avendo fondato motivo di ritenere che il ragazzo potesse detenere il narcotico nella sua abitazione a Rovello Porro i militari, dopo prolungati servizi di osservazione e appostamento, hanno proceduto a perquisizione trovando nella sua disponibilità 365 grammi di marjuana, 9.5 grammi di hashish e oltre 2000 euro in contanti, il tutto è stato posto sotto sequestro ed il giovane è stato denunciato in stato di libertà alla competente autorità giudiziaria.

(foto archivio)

03112018

2 Commenti

Comments are closed.