UBOLDO – Pasticcio del Muggiò, l’Uboldese ha presentato riserva e molto probabilmente vincerà a tavolino l’incontro sul campo pareggiato 3-3 in casa della capolista. Cos’è accaduto? al 22′ della ripresa Zambrono del Muggiò, classe 2000, è stato rimpiazzato da Gigante, che però è classe 1996. In questo modo la societò di casa non ha rispettato il regolamento, che impoine di schierare almeno un 2000 per l’intero incontro, visto che il più giovane degli altri era un 1999.

La cronaca – Parte bene il Muggiò a segno dopo dieci minuti con Zambrano ma non sarà una passeggiata. A salire in cattedra per Uboldo è infatti Muzzupappa che prima pareggia e poi porta avanti i suoi, facendo pure tris dopo un quarto d’ora della ripresa. Il Muggiò non ci sta: subito accorcia con Ghidelli e poi fa 3-3 al 32′ con Cesana.

Muggiò-Uboldese 3-3 (1-2)
MUGGIO’: Pungente, Sanfilippo (21’ st Bonetto), Brevi, Cesana, Sessi, Ghezzi, Greco (29’ st Lascala), Norrito, Ghidelli, Tentori (22’ st Alitto), Zambrano (22’ st Gigante). A disposizione Mancuso, Banfi, Bonavoglia, Barzan, Lascala, Ricci. All. Natobuono.
UBOLDESE: Bertoldo, Bartucci, Papillo, Colombo, Valenzano, Galli (16’ st Corrado), Tartaglione, Maiorano, Petruzzellis, Martucci (37’ st Razzari), Muzzupappa. A disposizione Soldi, Omodei, Morelli, Berti, Airaghi, Marangoni. All. Maestroni.
Arbitro: Pigozzi della sezione Lomellina (Casale di Legnano e Caggiula di Legnano).
Marcatori: 10’ pt Zambrano (M), 15’ pt e 21’ pt Muzzupappa (U), 15’ st Muzzupappa (U), 16’ st Ghidelli (M), 32’ st Cesana (M).

(foto archivio)

18112018