SARONNO – Stava aspettando il treno a Saronno Sud quando è stata avvicinata da un uomo poco meno che cinquantenne che ha tentato di abbracciarla. Lei si è ritratta e l’uomo scusandosi se ne è andato. La ragazzina minorenne ha subito allertato i genitori dell’accaduto e sono stati avvisati i carabinieri.

E’ quanto successo mercoledì mattina alle sette nel secondo scalo cittadino nell’area dedicata alla Saronno-Seregno ad una studentessa che stava recandosi a scuola in un’istituto in Brianza. Come detto la ragazza ha raccontato l’accaduto ai genitori e sono state allertate le forze dell’ordine. I carabinieri della compagnia cittadina hanno, anche tramite alle immagini della videosorveglianza, rintracciato l’uomo. Ha quasi cinquant’anni è di origini egiziane ma vive regolarmente a Milano da diverso tempo. Si reca a Saronno sud per prendere il treno.

I carabinieri l’hanno denunciato alla Procura di Busto per il reato di violenza come prevede la normativa quando c’è un contatto tra aggressore e vittima. In questo caso il tentativo di abbracciarla.

A fine settembre una minorenne è stata aggredita sul convoglio della Saronno Seregno e costretta a scendere dal treno aveva subito violenza nel sottopassaggio dello scalo.

(foto archivio)

18112018

1 commento

Comments are closed.