GERENZANO – Nella seconda edizione del bando biennale 2019-2020 di Onda, patrocinata dalle principali società scientifiche e associazioni italiane in ambito geriatrico, la Rsa del Villaggio amico di Gerenzano ha ottenuto tre bollini, il massimo riconoscimento per le strutture attente al benessere e alla dignità dell’anziano.

Villaggio amico è stato infatti nei giorni scorsi premiato da Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, con ben tre Bollini rosa-argento, il massimo riconoscimento biennale attribuito alle strutture, pubbliche o private accreditate, attente al benessere, alla tutela della dignità e in grado di garantire una gestione personalizzata, efficace e sicura delle persone ricoverate. La Residenza sanitaria assistenziale (Rsa) e centro polifunzionale di Gerenzano in via Stazione, quindi, ha ottenuto il massimo del punteggio, ed il relativo riconoscimento che resta in vigore per il biennio dal 1 gennaio 2019 al 31 dicembre 2020.

Uno degli obiettivi dei Bollini rosa-argento, la cui iniziativa gode del patrocinio di dodici società scientifiche e associazioni in ambito geriatrico, è quello di fornire alle famiglie uno strumento di orientamento per scegliere il luogo di ricovero più adatto per i propri cari non autosufficienti. I servizi delle strutture premiate per il bando 2019-2020, assieme ai giudizi espressi dall’utenza, saranno infatti consultabili sul sito www.bollinirosargento.it tramite un motore di ricerca dedicato, a partire da gennaio 2019.

Le strutture premiate da Onda e distribuite su tutto il territorio nazionale sono 153; tra queste, anche Villaggio amico è risultata essere una Rsa in possesso dei requisiti considerati importanti per garantire la migliore accoglienza degli ospiti e identificati da una Commissione multidisciplinare di esperti, che includono non solo caratteristiche socio-sanitarie – come appropriatezza dell’assistenza clinica, caratteristiche strutturali e servizi offerti – ma anche grande attenzione al lato umano dell’assistenza e della cura per garantire agli ospiti una buona qualità di vita e una permanenza dignitosa all’interno dell’Rsa. Nello specifico, la struttura lombarda, che già nel 2016 aveva ottenuto due bollini, offre la massima attenzione agli ospiti, grazie a un personale qualificato e a servizi all’avanguardia: dal Villaggio della memoria – il centro che ospita i malati di Alzheimer – al rinnovato centro fisioterapico Energy center; dal centro diurno disabili all’asilo nido, fino alle terapie non-farmacologiche (Pet therapy, Doll therapy, Snoezelen room) a supporto delle cure più tradizionali per le persone affette dall’Alzheimer o altre forme di demenza.

“Siamo orgogliosi di questo riconoscimento da parte di Onda che ci permette di continuare a far parte del network Bollini rosa-argento – dice Marina Indino, direttore generale area tecnica operativa e responsabile comunicazione e marketing di Villaggio amico – È il risultato del lavoro appassionato e sempre attento dei nostri operatori che ogni giorno contribuiscono a migliorare l’assistenza verso gli ospiti della struttura, facendoli sentire a casa in un ambiente pulito, accogliente e, soprattutto, rispettoso della dignità dei ricoverati. Spero che i nostri servizi, consultabili da gennaio 2018 sul sito dei Bollini rosa-argento tramite un motore di ricerca dedicato, possano essere d’aiuto alle tantissime famiglie che si trovano ad affrontare la difficile scelta di una struttura per il ricovero dei propri cari”.

L’iniziativa Bollini rosa-argento ha il patrocinio di: Aip – Associazione Italiana Psicogeriatria, Fnopi – Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche, Senior Italia Federanziani, Sicge – Società Italiana di cardiologia geriatrica, Sid – Società italiana di diabetologia, SiggI – Società italiana di gerontologia e geriatria, Sigite – Società italiana ginecologia terza età, Sigot – Società italiana geriatria ospedale e territorio, Simg – Società italiana di medicina generale e delle cure primarie, Sineg – Società italiana di neurogeriatria, Sip – Società italiana di psichiatria, Sir – Società italiana di reumatologia.

22112018