CERIANO LAGHETTO / SARONNO – “La decisione del Governo di mandare i militari nella stazione di Ceriano Laghetto-Groane, dal mio punto di vista, è certamente positiva, perché rappresenta un primo, importantissimo passo per il generale rafforzamento della sicurezza nelle stazioni lombarde, in particolare a Milano e nell’hinterland”. Lo dice l’europarlamentare Stefano Maullu di Forza Italia.

Il piano di sicurezza deve riguardare anche gli stessi convogli, dove le aggressioni e le rapine sono ormai all’ordine del giorno. L’invio dei militari è certamente positivo, ma l’impegno del governo per la Lombardia non può certo fermarsi qui. Il lavoro da fare è infatti ancora tanto, specialmente se si considera la condizione di estrema sicurezza che caratterizza i treni, le stazioni e le loro immediate adiacenze, dove spesso si radunano spacciatori e altri criminali dello stesso genere. Il piano di sicurezza, a mio avviso, deve comprendere anche misure operative per rigenerare i dintorni delle stazioni, per mandare militari a bordo dei treni e per potenziare i presidi all’interno delle stazioni, o la situazione resterà la stessa.

23112018

1 commento

  1. RAFFORZARE LE FORZE DELL’ORDINE !
    l’Esercito è impiegato impropriamente
    più fondi e più risorse umane alle forze dell’ordine
    dopo le manette il carcere o l’espulsione
    arresti domiciliari, NO GRAZIE

Comments are closed.