SARONNO – Una casa piena di sporcizia, escrementi e c’era anche la carcassa di un cane morto da tempo: è questo quel che hanno trovato gli agenti della polizia locale di Saronno in un appartamento condominiale nella centralissima piazza Cadorna, a due passi dalla stazione ferroviaria di Trenord. L’intervento era avvenuto su segnalazione dei vicini, per il terribile odore che usciva da quell’appartamento. Dentro i vigili hanno trovato parecchia immondizia abbandonata, deiezioni canini ed anche il cane, sul pavimento in una delle stanze. E l’inquilino? Ci abitava un saronnese sotto sfratto e che da tempo lì non si faceva più vedere.

Con ordinanza del Comune, al proprietario dell’appartamento è stato chiesto di provvedere alle pulizie dei locali, intervento che è stato puntualmente eseguito mentre sono in corso accertamenti sulle circostanze della morte del cane.

(foto archivio)

24112018

1 commento

  1. il cane é quasi sicuramente morto di fame e se é cosí l’inquilino deve pagare per questo atto scellerato. Sfratto o non sfratto doveva provvedere al cane avvertendo che si occupa di questi problemi.

Comments are closed.