SARONNO – Addio ai continui guasti, ai ritardi e agli imprevisti. La notizia che i pazienti dell’ospedale di Saronno aspettavano da tempo è finalmente arrivata. A darla il direttore generale dell’azienda socio sanitaria Valle Olona Giuseppe Brazzoli.

Tra gli 11 milioni di euro stanziati da Regione Lombardia per gli ospedali della provincia di Varese 2,403 milioni di euro andranno all’ospedale saronnese per opere di ammodernamento tecnologico relativi alla diagnostica per immagini. A spiegare di cosa si tratta è stato proprio Brazzoli: “La parte più consistente sono stati destinati ad una nuova risonanza magnetica: io pensavo che ci dessero i fondi sono per l’aggiornamento che vuol dire cambiare l’interno e tenere il guscio ma in Regione hanno proferito optare per un apparecchio completamente nuovo e così arriverà una nuova risonanza magnetica a Saronno”. Ma non solo: “La tac che ogni due per tre ci lasciava per problemi tecnici sarà sostituita. Io contavo di effettuare l’intervento con i fondi avanzati dalla riqualificazione del settimo e dell’ottavo piano ma ci sono questi soldi e quindi i tempi saranno più rapidi”. Non a caso Brazzoli rassicura i saronnesi anche sul fronte delle tempestiche: “Per la tac ci sono già le gare aperte: appena la Regione darà seguito all’assegnazione mettendoli sul conto i nostri specialisti indicheranno le caratteristiche e la si porterà a casa in tempi ragionevoli”.

261120189

4 Commenti

    • Ah quindi sarebbe stato meglio tenersi la tac vecchia perché storica!
      Ma a cosa servono nuovi macchinari e nuovi investimenti se poi manca il personale per farli funzionare? Ovvio che nè l’ospedale nè la collettività guadagnano un servizio… spendono senza guadagnare… ma chi guadagna qualcosa?

  1. Ma piantatela di denigrare, chi ha portato l’ospedale cosi’ ? Quelli che oggi sono fuori…quando erano dentro per paura di prendere il due di picche, silenzio e camminare ehhh. L’ Ospedale di Saronno non morira’ mai .

    • Lo dicevano anche del tribunale…
      Servono medici e tecnici: non ci sono assunzioni. A cosa servono macchinari che nessuno può usare?

Comments are closed.