SARONNO – La scorsa notte, i carabinieri del Radiomobile di Saronno hanno arrestato, in flagranza di reato per rapina, un tunisino 19enne, regolare sul territorio nazionale, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, durante la tarda serata di ieri, nei pressi della stazione ferroviaria di piazza Cadorna a Saronno, ha aggredito, sferrandogli un pugno sul volto, un uomo di origini egiziane che usciva dallo stesso scalo ferroviario con la sua borsa tra le mani. Appena dopo l’aggressione, il tunisino è riuscito a impossessarsi del borsone e fuggire via.

Immediata è stata la telefonata che la vittima ha fatto al 112 per chiedere aiuto e altrettanto celere è stato l’intervento della pattuglia, che giunta in una manciata di secondi ha sorpreso il rapinatore ancora in corsa, bloccandolo. La nota che la centrale aveva comunicato alla gazzella, in cui si descriveva la persona in fuga da ricercare, ai carabinieri in servizio per pattugliare il territorio cittadino in arco notturno è servita per rintracciare in tempo reale lo straniero. Accertate le condizioni di salute della vittima e restituitogli il maltolto, il tunisino è stato accompagnato in caserma dove, al termine degli accertamenti vari, è stato dichiarato in arresto e trattenuto in attesa del rito per direttissima, che sarà celebrato in mattinata al tribunale di Busto Arsizio.

28112018

7 Commenti

  1. Ma che strano… con la Lega e Fagioli è tutto migliorato… il sindaco lo dice sempre…
    Non è che è successo in qualche altro posto e la stampa malvagia scrive che è successo a Saronno?

    • …e la destra per averci fornito persone come te, che postano commenti diversi ogni volta. Ma non ti stanchi mai?

      • No perché in Italia per fortuna c’è libertà di pensiero e parola e la storia vi ricorderà come persone che hanno svilito e svenduto l’Italia!

  2. e tiparese che non era una risorsa? lo metteranno su aereo per la tunisia? o lo terremo sempre qui in attesa che compia altri atti simili?.

Comments are closed.